Sei Nazioni, esordio da incubo per l'Italia: sconfitta 42-0 dal Galles

Match senza storia quello di Cardiff dove i padroni di casa e campioni in carica spazzano via la nazionale azzurra di Smith segnando ben cinque mete
Sei Nazioni, esordio da incubo per l'Italia: sconfitta 42-0 dal Galles© EPA
TagsSei NazioniItaliaGalles

CARDIFF (Galles) - Nella prima gara del Sei Nazioni 2020, la nuova Italrugby targata Smith si è arresa per 42-0 in trasferta contro i campioni in carica del Galles. Al Principality Stadium della capitale gallese, gli azzurri hanno provato a tener botta ai Red Dragons, mostrando qualche nuova idea, ma soprattutto le solite lacune. Troppo ampio il divario tecnico, tattico e fisico con il Galles, che nel 2019 ha dominato e vinto il Sei Nazioni con tanto di Grande Slam conquistato. Partita a senso unico, aperta da tre "calci" da tre punti di Biggar. Così, dopo 16 minuti, i padroni di casa si sono portati sul 9-0 per poi andare a realizzare due mete, al 18' e al 30', firmate entrambe da Adams. In queste occasioni Biggar ha fatto centro alla prima, ma ha sbagliato la seconda trasformazione, fissando il punteggio sul 21-0. A metà ripresa, poi, il Galles ha allungato: meta con sfondamento centrale di Tompkins e conseguente trasformazione di Biggar per il 28-0. Nel finale di gara altri due colpi dei gallesi per il definitivo 42-0: mete firmate da North e ancora da Adams (tris personale), seguite da due trasformazioni vincenti di Halfpenny. Stadio di Cardiff in festa, mentre l'Italia torna a casa a testa bassa. Prossimo impegno per gli azzurri, in trasferta, contro la Francia, domenica prossima.

Che disfatta per l'Italrugby: 42-0 dal Galles nell'esordio del Sei Nazioni
Guarda la gallery
Che disfatta per l'Italrugby: 42-0 dal Galles nell'esordio del Sei Nazioni

Galles-Italia, il tabellino

GALLES: Halfpenny; McNicholl (11'-21' pt. Tompkins), North, Parkes (12' st. Tompkins), Adams; Biggar (28' st. Evans J.), Williams (20' st. Webb); Faletau (12' st. Moriarty), Tipuric, Wainwright; Jones A.W. (cap), Ball (15' st. Hill); Lewis (20' st. Brown), Owens (23' st. Elias), Jones W. (15' st. Evans R.). Allenatore: Pivac.

ITALIA: Minozzi; Sarto L. (16' st. Hayward), Morisi, Canna, Bellini; Allan, Braley (30' st. Palazzani); Steyn, Negri (16' st.Licata), Polledri; Cannone N. (30' st. Budd), Zanni (6' st.Lazzaroni); Zilocchi (6' st. Riccioni), Bigi (cap, 28' st. Zani), Lovotti (6' st. Fischetti). Allenatore: Smith.

ARBITRO: Pearce (Inghilterra).

MARCATORI: p.t. 3' cp. Biggar (3-0); 10' cp. Biggar (6-0); 15' cp.Biggar (9-0); 18' m. Adams (14-0); 30' m. Adams tr. Biggar (21-0); s.t. 19' m. Tompkins tr. Biggar (28-0); 36' m. North tr. Halfpenny (35-0); 40' m. Adams tr. Halfpenny (42-0).

NOTE: tetto del Principality Stadium chiuso; 68.582 spettatori. Debutto in Nazionale per Niccolò Cannone e Danilo Fischetti. Calciatori: Biggar (Galles) 5/6; Halfpenny (Galles) 2/2. Guinness Player of the Match: Tipuric (Galles).

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti