Sei Nazioni
0

Sei Nazioni, esordio da incubo per l'Italia: sconfitta 42-0 dal Galles

Match senza storia quello di Cardiff dove i padroni di casa e campioni in carica spazzano via la nazionale azzurra di Smith segnando ben cinque mete

Sei Nazioni, esordio da incubo per l'Italia: sconfitta 42-0 dal Galles
© EPA

CARDIFF (Galles) - Nella prima gara del Sei Nazioni 2020, la nuova Italrugby targata Smith si è arresa per 42-0 in trasferta contro i campioni in carica del Galles. Al Principality Stadium della capitale gallese, gli azzurri hanno provato a tener botta ai Red Dragons, mostrando qualche nuova idea, ma soprattutto le solite lacune. Troppo ampio il divario tecnico, tattico e fisico con il Galles, che nel 2019 ha dominato e vinto il Sei Nazioni con tanto di Grande Slam conquistato. Partita a senso unico, aperta da tre "calci" da tre punti di Biggar. Così, dopo 16 minuti, i padroni di casa si sono portati sul 9-0 per poi andare a realizzare due mete, al 18' e al 30', firmate entrambe da Adams. In queste occasioni Biggar ha fatto centro alla prima, ma ha sbagliato la seconda trasformazione, fissando il punteggio sul 21-0. A metà ripresa, poi, il Galles ha allungato: meta con sfondamento centrale di Tompkins e conseguente trasformazione di Biggar per il 28-0. Nel finale di gara altri due colpi dei gallesi per il definitivo 42-0: mete firmate da North e ancora da Adams (tris personale), seguite da due trasformazioni vincenti di Halfpenny. Stadio di Cardiff in festa, mentre l'Italia torna a casa a testa bassa. Prossimo impegno per gli azzurri, in trasferta, contro la Francia, domenica prossima.

Galles-Italia, il tabellino

GALLES: Halfpenny; McNicholl (11'-21' pt. Tompkins), North, Parkes (12' st. Tompkins), Adams; Biggar (28' st. Evans J.), Williams (20' st. Webb); Faletau (12' st. Moriarty), Tipuric, Wainwright; Jones A.W. (cap), Ball (15' st. Hill); Lewis (20' st. Brown), Owens (23' st. Elias), Jones W. (15' st. Evans R.). Allenatore: Pivac.

ITALIA: Minozzi; Sarto L. (16' st. Hayward), Morisi, Canna, Bellini; Allan, Braley (30' st. Palazzani); Steyn, Negri (16' st.Licata), Polledri; Cannone N. (30' st. Budd), Zanni (6' st.Lazzaroni); Zilocchi (6' st. Riccioni), Bigi (cap, 28' st. Zani), Lovotti (6' st. Fischetti). Allenatore: Smith.

ARBITRO: Pearce (Inghilterra).

MARCATORI: p.t. 3' cp. Biggar (3-0); 10' cp. Biggar (6-0); 15' cp.Biggar (9-0); 18' m. Adams (14-0); 30' m. Adams tr. Biggar (21-0); s.t. 19' m. Tompkins tr. Biggar (28-0); 36' m. North tr. Halfpenny (35-0); 40' m. Adams tr. Halfpenny (42-0).

NOTE: tetto del Principality Stadium chiuso; 68.582 spettatori. Debutto in Nazionale per Niccolò Cannone e Danilo Fischetti. Calciatori: Biggar (Galles) 5/6; Halfpenny (Galles) 2/2. Guinness Player of the Match: Tipuric (Galles).

Tutte le notizie di Sei Nazioni

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti