Sei Nazioni
0

Sei Nazioni, Italia crolla a Dublino: l'Irlanda vince 50-17

Agli azzurri non basta la grande prestazione dell'esordiente Garbisi che relizza due piazzati e una meta, i padroni di casa ne mettono a segno 7 e portano a casa il risultato

Sei Nazioni, Italia crolla a Dublino: l'Irlanda vince 50-17
© EPA

DUBLINO (Irlanda) -  Nel match valido per la 4a giornata del Sei Nazioni 2020, non disputata a marzo a causa della pandemia da coronavirus, l'Irlanda si è imposta sull'Italia per 50-17, mettendo a segno ben sette mete contro le sole due degli avversari. All'Aviva Stadium la squadra di Franco Smith inizia portandosi avanti 3-0 con una punizione di Garbisi. Poi, la squadra di casa prende in mano le redini del match segnando tre mete già nella prima frazione con Stander e due volte con Keenan, andando al riposo sul 24-3. Nella ripresa, la reazione dell'Italia arriva con la meta di Padovani trasformata da Garbisi che porta il punteggio sul 24-10, ma è solo un'illusione, perchè l'Irlanda pigia sull'acceleratore segnando ancora tre mete in 10' grazie a Connors, Sexton e Aki. Nel finale, la quarta meta irlandese con Byrne, ma anche la seconda degli azzurri con Garbisi che nell'ultima azione permette agli azzurri di chiudere con un passivo meno pesante. L'Italrugby, che rimane ultima in classifica con zero vittorie, tornerà in campo sabato prossimo, 31 ottobre, affrontando l'Inghilterra nel match che chiuderà la stagione del torneo.

Tutte le notizie di Sei Nazioni

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti