Running

StraBologna 2019: arriva l'edizione numero 40
Semplicemente Running
0

StraBologna 2019: arriva l'edizione numero 40

L'evento di UISP Bologna compie 40 anni e torna il 24-25-26 maggio in Piazza Maggiore con tre percorsi per correre o camminare e godersi il cuore di Bologna.

Domenica 26 maggio 2019 torna la StraBologna, una grande festa della città adatta a tutti: runner, podisti, ma anche famiglie, disabili, anziani, carrozzine, bambini, cani al guinzaglio. Quest’anno l’evento avrà una durata di 3 giorni. Da venerdì 24 a domenica 26 maggio sarà possibile trovare in Piazza Maggiore gli stand espositivi dei partner. Come da tradizione, sabato 25 maggio diverse associazioni sportive si esibiranno sul Crescentone della Piazza e la domenica, alle ore 10:30, si partirà da via Rizzoli per vivere insieme la 40esima edizione della StraBologna.

Mercoledì 27 febbraio sono state presentate le novità della 40esima edizione della StraBologna durante la conferenza di presentazione ufficiale tenutasi presso la sala Marco Biagi de Il Resto del Carlino, storica testata della città che da anni segue e sostiene l’evento.

È stata svelata la novità più grande di questa edizione: le 4 maglie ufficiali ideate per festeggiare i 40 anni dell’evento, presentate dai campioni di nuoto Marco Orsi e Sara Alesci, che si sono fatti portatori degli ideali di sport per tutti di UISP e StraBologna.

Sono state create quattro grafiche che uniranno ancora di più l’evento a Bologna attraverso monumenti che ne sono il simbolo: Due Torri, San Luca, Nettuno e San Petronio. I partecipanti potranno scegliere quale monumento indossare il giorno dell’evento e, perché no, anche in altre occasioni. Un fiume verde invaderà le vie del centro città per una domenica all’insegna del movimento e dello sport. Per avere una delle 4 maglie della StraBologna basta iscriversi all’evento sul sito www.strabologna.it dove è possibile scegliere la grafica che si preferisce. Dall’1 aprile, inoltre, sarà possibile iscriversi anche presso uno degli oltre 50 punti iscrizione situati a Bologna e Provincia.

Durante la presentazione sono intervenuti Paolo Giacomin, Direttore QN e il Resto del Carlino, Beppe Boni - Condirettore QN il Resto del Carlino e Franco Caniato, Responsabile Redazione Sport - QN il Resto del Carlino. Ad aprire la conferenza Franco Caniato, che ha ricordato i 40 anni della StraBologna, una corsa che Il Resto del Carlino sostiene fin dalla nascita. Di questi 40 anni ha parlato anche Paolo Giacomin: “è una storia di ricordi che toccano tutti i bolognesi. Una storia di grandi campioni, grandi corridori e di persone normali. Una grande festa popolare e una dimostrazione di come lo sport vada fatto in maniera intelligente”.

Presente il presidente della UISP Bologna, Gino Santi, che ha ringraziato Il Resto del Carlino per l’ospitalità e il supporto all’evento. Ha voluto parlare di questo importante traguardo per UISP: “La StraBologna quest’anno celebra questo anniversario confermando di essere un evento oltre che sportivo, di costume”. Il presidente UISP ha poi svelato le charity di quest’anno: una parte della quota di iscrizione verrà destinata alla Casa delle Donne per non subire violenza ONLUS e al progetto Oplà! Lo sport è inclusione. Per UISP Bologna era presente anche la Vice Presidente Paola Paltretti.

Anche quest’anno il main partner dell’evento è Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana che sposa i principi e gli ideali di UISP e della StraBologna. Alla conferenza è intervenuto Sergio Sangiorgi, Vice Segretario Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana: “La StraBologna evoca molti significati, non è soltanto un evento sportivo, è un appuntamento tra i più belli della nostra città […] che da un senso di appartenenza a tutti quelli che la vivono. È il quarto anno che Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana è sponsor e abbiamo ideato lo slogan ‘Fare la StraBologna è una bella impresa’. Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana rappresenta oltre 1.600 imprese dell’Area Metropolitana, raggiunge circa 20.000 persone che oltre ad essere imprenditori sono cittadini che vivono, operano e creano benessere a Bologna. Siamo attenti ai temi del benessere, dello sport e la nostra partecipazione va proprio in questa direzione”.

Presente il Dott. Enrico Quarello, Coordinatore Politiche Sociali e Relazioni Territoriali - direzione politiche sociali Coop Alleanza 3.0, che sostiene e collabora attivamente con l’evento: “StraBologna è un appuntamento di comunità e non poteva mancare un soggetto che fa parte di Bologna, del suo tessuto sociale e culturale, che è Coop Alleanza 3.0. Non partecipa solo Coop Alleanza, ma abbiamo coinvolto in questa bellissima esperienza anche Amici di Casa Coop con la StraBologna da Cani e le Librerie Coop che si occupano delle iscrizioni”. All’interno del pettorale ci saranno anche dei buoni offerti da Coop Alleanza 3.0: “È un’iniziativa che vuole permettere di recuperare il costo dell’iscrizione su un gesto quotidiano che è quello della spesa. L’obiettivo è di poter agevolare l’iscrizione di tanti cittadini a questa manifestazione”. Per Coop Alleanza 3.0 era presente anche Daniela Marinangeli, Coordinatrice macro area Emilia Centro - direzione politiche sociali.

Parte del ricavato di StraBologna 2019 sarà devoluto alla Casa delle Donne per non subire violenza ONLUS che da anni offre un aiuto pratico e concreto alle donne che si trovano in una situazione di pericolo per la propria incolumità fisica e/o psicologica e non hanno altre soluzioni abitative possibili. Valeria D’Onofrio ha parlato di questa importante collaborazione: “Quello che facciamo è un percorso di sensibilizzazione che parte dai centri sportivi e arriva alla StraBologna perché condividiamo un obiettivo importante: far diventare lo sport un luogo accogliente per le donne. Può essere una strada che veicola rispetto e dignità per le donne. Saremo in Piazza per favorire la partecipazione femminile e per moltiplicare il messaggio di sensibilizzazione che vogliamo dare”.

L’altra charity 2019 sarà il fondo Oplà! Lo sport è inclusione, un progetto UISP Bologna e Sportfund istituito per aiutare i bambini affetti da disabilità a sostenere le spese legate allo svolgimento di pratiche sportive. Rossella Buttazzi, Progettazione e sviluppo Sportfund, ha spiegato la nascita del progetto: “Sportfund collabora con UISP già da molto tempo per lo sviluppo dello sport inclusivo: con la nascita del nuovo progetto Oplà! Lo sport è inclusione, UISP e Sportfund hanno unito ulteriormente le forze per dare un contributo concreto e garantire ai bambini ed ai ragazzi con disabilità l’accesso paritario allo sport e uguali opportunità di svolgimento dello stesso”.

Il Responsabile Comitato Organizzatore StraBologna, Nicola Fornasari, ha parlato del progetto StraBologna Scuole 2019 – 14° Grand Prix Emil Banca che si è rivoluzionato grazie alla collaborazione con la Polisportiva Pontevecchio e all’appoggio di Emil Banca e LloydsFarmacia. Saranno organizzate 5 giornate di sport presso lo StraBologna Stadium (Centro Sportivo Arcoveggio) dedicate alle scuole primarie di Bologna e Provincia. Durante gli eventi si svolgeranno le tradizionali staffette competitive; i bambini potranno provare anche il salto in lungo e il lancio del vortex, inoltre potranno qualificarsi nelle gare di velocità con fotocellule e partecipare alla finale: la StraBologna Sprint, sabato 25 maggio 2019 in Piazza Maggiore. Le giornate di sport si svolgeranno nei giorni di sabato 30 marzo, 6 - 13 aprile, 4 – 11 maggio (con eventuale recupero in caso di maltempo sabato 18 maggio).

Marco Orsi ha parlato della sua esperienza ai Mondiali di corta a Hangzhou dove è diventato vice campione con un argento nei 100 misti. Si è appena conclusa la sua esperienza in Brasile dove ha potuto allenarsi in una piscina olimpionica con grandi velocisti, questo allenamento particolare gli ha permesso di migliorare il gesto tecnico nello stile libero e di iniziare la preparazione per i campionati mondiali che si terranno a luglio.

Al termine della presentazione, Il Resto del Carlino ha gentilmente omaggiato la UISP di una copertina del quotidiano ideata per festeggiare e ricordare questa 40esima edizione della StraBologna, la quale è stata firmata dal campione Marco Orsi.

Vedi tutte le news di Semplicemente Running

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti