Running

Semplicemente Running
0

Quali scarpe usare per correre "Dal divano a 6km in 6 settimane"

Stai seguendo il nostro programma? Hai dubbi o bisogno di consigli tecnici sulle calzature? Ecco le risposte pensate per te!

Quali scarpe usare per correre

Se stai seguendo il programma "Dal divano a 6km in 6 settimane" è venuto il momento di affrontare un pò di temi pratici come la scelta delle scarpe. Innanzitutto è importante precisare che per camminare, ma soprattutto per correre, occorrono scarpe specifiche.

Sottovalutare questo aspetto significa incorrere presto in problemi e fastidi quasi sempre attribuiti alle proprie articolazioni, ma che in realtà sono riferibili esclusivamente all’utilizzo di scarpe non opportune.

Esistono centinaia di modelli specifici di scarpe da running che sono suddivisi in 5 diverse categorie.

a1 – molto leggere e specifiche per atleti molto evoluti

a2 – intermedie per allenamenti evoluti

a3 – ammortizzate e con appoggio neutro, tipiche da allenamento

a4 – ammortizzate e con appoggio anti pronazione, anche queste dedicate all’allenamento

a5 – specifiche per allenamenti su terreni outdoor

Le uniche scarpe di riferimento per chi inizia sono quelle delle categorie a3 e a4, ovvero rispettivamente le “neutre” e le “stabili”. 

Quali scarpe usare per correre "Dal divano a 6km in 6 settimane"

Le scarpe “neutre”, come il termine indica chiaramente, sono indicate per coloro che hanno un appoggio del piede neutro (vedi figura sotto), molto centrato, e non necessitano di alcuna correzione. Le scarpe “stabili” sono studiate per chi tende ad avere un appoggio del piede in iperpronazione (vedi figura sotto) che porta la caviglia a flettersi verso l’interno con conseguente cedimento dell’arco plantare.

Per poter scegliere correttamente la scarpa piu? adatta a te, è molto importante capire a quale categoria appartieni. La cosa migliore è rivolgersi a negozi specializzati per il running, che sono normalmente equipaggiati con appositi strumenti per l’analisi dell’appoggio del piede. 

Puoi ricercare nel web quello piu? vicino a te scrivendo “negozio specializzato running”.

Tuttavia possiamo indicarti un test piuttosto semplice per capire se tendi o meno alla iperpronazione.

Per eseguire il test poniti in piedi, a piedi scalzi, davanti a uno specchio; vai poi in equilibrio su una sola gamba e fletti la gamba d’appoggio; controlla se, nell’eseguire questo movimento, il ginocchio scende verso il pavimento mantenendosi sulla stessa linea del piede, in tal caso si tratta di appoggio neutro (scarpa di riferimento “neutra” o a3”), oppure flettendosi tende ad avvicinarsi all’altro ginocchio, indice chiaro di appoggio in pronazione (scarpa di riferimento “stabile” o a4”). In base all’esito del test potrai anche acquistare online le tue scarpe o rivolgerti a un negozio che abbia questo tipo di articolo.

In ogni caso, se se ne ha la possibilità, rivolgersi a un negozio in grado di effettuare un test specifico resta la soluzione migliore. 

Tutte le notizie di Semplicemente Running

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina