Coronavirus: il rinvio della London Marathon farà perdere 66 milioni di sterline per il Charity Porgram

Nel 2019 la London Marathon ha raccolto 66,4 milioni di sterline da destinare a Charity Program. A causa del rinvio dovuto alla pandemia vi è incertezza sullo svolgimento dell'evento. Le organizzazioni benefiche si preparano a subire un duro contraccolpo.

Cesare Monetti

Fin dal 1981 la London Marathon è un esempio virtuoso di raccolta fondi, oltre 1 miliardo di streline da destinare in beneficenza arrivando fino a battere il record mondiale per l'importo più alto raccolto da un evento annuale di raccolta fondi di un giorno negli ultimi 13 anni.

Lo scorso anno sono stati raccolti 66,4 milioni di sterline ma la notizia del rinvio ad ottobre è stata un duro colpo per le Charity.

Molti sono preoccupati per la potenziale perdita di fondi se la maratona non dovesse svolgersi o fosse riservata solo agli atleti d'élite. L'organizzazione che raccoglie denaro per la Alzheimer's Society raccoglie in genere circa 1 milione di sterline annue e nel 2020 avrebbe dovuto gestire 700 persone per suo conto. "Stiamo usando metodi alternativi per raccogliere fondi in questi tempi senza precedenti ma, come molte altre organizzazioni benefiche, saremmo colpiti duramente se un evento così iconico non potesse aver luogo, perché la potenziale quantità raccolta non può essere replicata", ha detto una portavoce. 

Similmente, l'ente benefico Leonard Cheshire ha raccolto £ 185.000 durante la maratona lo scorso anno e prevedeva di portare più di £ 200.000 nel 2020. “Vale la pena notare che molti altri eventi di raccolta fondi come la maratona potrebbero non svolgersi quest'anno, potenzialmente dissuadendo molti dal tentativo di raccogliere fondi", dice un portavoce.

Le campagne di raccolta fondi si sono adeguate ai tempi ed un gruppo di organizzatori di eventi sportivi ha raccolto oltre 10 milioni di sterline attraverso eventi virtuali per quasi 4.000 buone cause.

Tuttavia, si tratta di una piccola percentuale rispetto a ciò che si raccoglierebbe attraverso la London Marathon. Inoltre,  rimane una notevole incertezza sul fatto che l'evento si svolgerà regolarmente e non sarà destinato soltanto agli atleti élite, come recentemente ipotizzato da Hugh Brasher, direttore di London Marathon Events

L'associazione benefica per la disabilità dell'apprendimento Mencap che quest'anno è nominata "Charity dell'anno" attraverso un portavoce ha fatto sapere che quest'anno ha già raccolto più soldi rispetto agli anni precedenti a causa del suo status, ma non è chiaro cosa succederebbe a quel privilegio se la maratona dovesse essere annullata completamente entro la fine dell'anno. Sebbene non vi siano ancora risposte da parte di London Marathon Events, l'associazione Mencap riconosce che la partnership e la piattaforma hanno già permesso di coinvolgere un pubblico molto più ampio e quindi continueranno a sfruttare questa occasione per avere una maggiore visibilità. 

 

Commenti