Spagna, ecco come si svolgeranno le manifestazioni sportive

L'Andalusia e le Isole Canarie limiteranno le iscrizioni alle gare al numero massimo di 1.000 partecipanti. Nel sud della Spagna solo 500.

Cesare Monetti

Ora che le acque sono finalmente quasi calme e l'emergenza sanitaria sembra stia spegnendosi, gli atleti dilettanti attendono con trepidazione di ritornare a gareggiare. Tra le domande più frequenti vi è quella per sapere se ci sarà un tetto massimo per le iscrizioni. 

Per ora, solo due regioni hanno chiarito le misure da adottare per organizzare una manifestazione sportiva. In Andalusia il limite è stato fissato a 500 iscritti mentre nelle Isole Canarie sale a 1.000. Ad oggi è stato confermato l'evento Indurain 2020 per coloro che sono già registrati e, per ora, il governo della Navarra non ha stabilito un tetto massimo di iscrizioni. Gli organizzatori della maratona di Palma di Maiorca hanno annunciato ad aprile che il numero di iscritti è stato ridotto a 5.000 e potrebbe essere uletrioremente decurtato.

Moltissime gare di dimensioni più piccole sono state, invece, rinviate o cancellate mentre rimangono ottimiste la maratona di Valencia (6 dicembre), di Barcellona (25 ottobre) e di Madrid (25 novembre). 

Commenti