Montano rassicura: «Stiamo bene, piango per i morti in Indonesia»
© ANSA
Scherma
0

Montano rassicura: «Stiamo bene, piango per i morti in Indonesia»

Il campione azzurro di scherma rassicura sulle condizioni sue e della moglie dopo il terremoto che ha provocato la morte di oltre 140 persone

ROMA - Aldo Montano rassicura sulle condizioni sue e della moglie, Olga Plachina, in Indonesia dopo le fatiche del Mondiale in Cina. Il terremoto di magnitudo 6.9, che ha provocato la morte di oltre 140 persone e migliaia di feriti, ha fatto crollare parzialmente anche l'albergo alle Isole Gili dove soggiornavano il 39enne sciabolatore livornese e la consorte. La coppia si è salvata perché al momento del crollo era a cena fuori ed ha trascorso la notte su una collina per l'allarme tsunami. Montano, campione olimpico ad Atene 2004, e la moglie sono stati poi trasferiti in barca a Lombok, dove continuano a registrarsi scosse sismiche. "Stiamo bene! - fa sapere Montano su Twitter - Il terremoto che ha devastato l'Indonesia ha lasciato dietro di sé morti e distruzione. Piango per le persone che hanno perso la vita e la casa". (ha collaborato Italpress)

Vedi tutte le news di Scherma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti