Scherma senza limiti per i ragazzi disabili
Scherma
0

Scherma senza limiti per i ragazzi disabili

Scherma e cultura:: Presentazione del progetto al Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano a Roma il 27 marzo

Si intensifica l’impegno del Museo Nazionale Romano, diretto da Daniela Porro, per la promozione delle attività rivolte al sociale e alla collettività. E’ il caso dell’iniziativa Scherma e Cultura, un progetto che nasce dalla collaborazione dell’Accademia d’Armi Musumeci Greco con il Servizio Educativo del Museo.

Dopo il successo della visita del 31 ottobre a palazzo Altemps, mercoledì 27 marzo, dalle ore 9.30 alle 12.30, 90 ragazzi disabili dell’Istituto Agrario Emilio Sereni che frequentano i corsi di scherma tenuti a scuola dall’Accademia Musumeci Greco nell’ambito del progetto Scherma Senza Limiti, visiteranno il Museo delle Terme di Diocleziano. Operatori del Servizio Educativo del Museo, formati per accogliere e lavorare con visitatori con disabilità fisica e cognitiva, accompagneranno i ragazzi alla scoperta dei capolavori della scultura antica.

Al termine, a sottolineare come arte e sport debbano essere alla portata di tutti, gli studenti si esibiranno in assalti di scherma nel magnifico Chiostro Michelangiolesco.

Ai corsi dell’Istituto Agrario Emilio Sereni, così come alla visita alle Terme, partecipano ragazzi normodotati al fianco di compagni con disabilità fisiche o mentali, per promuoverne l’integrazione. Saranno presenti anche 15 schermidori disabili della Onlus Amici di Simone, mentre l’esibizione si concluderà con la spettacolare sfida fra l’azzurro di sciabola in carrozzina Pietro Miele e uno dei maestri della squadra dell’Accademia Musumeci Greco, sette volte campione del mondo.

Il progetto Scherma Senza Limiti è reso possibile dal fondamentale sostegno della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale presieduta dal professor Emmanuele Emanuele.

Vedi tutte le news di Scherma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti