Coppa del Mondo Paralimpica, a Giordan il bronzo nella sciabola

Peccato per la semifinale persa all'ultima stoccata (15-14) con l'ucraino Manko. Sfiorano il podio Mogos e Trigilia. Domani otto azzurri in gara con il fioretto maschile A, B e C e con la spada femminile A e B.
Coppa del Mondo Paralimpica, a Giordan il bronzo nella sciabola
4 min

VARSAVIA – La seconda giornata di gare della tappa di Coppa del Mondo Paralimpica in corso a Varsavia porta all’Italia un’altra medaglia: è il bronzo di Edoardo Giordan (nella foto con il ct Marco Ciari). Nella competizione di sciabola maschile categoria A, infatti, il romano delle Fiamme Oro ha conquistato il terzo gradino del podio dopo una prestazione eccellente, che gli lascia anche un pizzico di rammarico per la semifinale persa all’ultima stoccata, 15-14, contro l’ucraino Artem Manko.

Fin dal mattino Giordan è stato assoluto protagonista in pedana: con sei vittorie in altrettanti assalti nella fase a gironi, l’azzurro s’è presentato al tabellone di eliminazione diretta da numero 1, saltando di diritto il turno dei 32 e continuando il suo percorso netto con i larghi successi sul thailandese Khanthithao (15-4) prima e sul canadese Ryan Roussel (15-7) poi, nel match che gli è valso la certezza della “zona medaglie”. Qui la cavalcata di “Edo” s’è interrotta nell’assalto che valeva la finale, consegnando comunque un terzo posto che consolida Giordan nell’élite internazionale degli sciabolatori.

Podio sfiorato nel fioretto femminile categoria A sia per Loredana Trigilia che per Andreea Mogos, che hanno concluso rispettivamente al quinto e al sesto posto. Entrambe le portacolori delle Fiamme Oro sono andate vicinissime a un piazzamento tra le “magnifiche quattro”, sfumato solo all’ultimo scoglio dopo un ottimo inizio.

Loredana Trigilia grazie all’en plein di vittorie nella fase a gironi ha saltato di diritto il tabellone da 32, imponendosi al turno successivo sulla polacca Drozdz per 15-9, prima di vedersi privare di una medaglia per due sole stoccate contro la georgiana Tibilashvili, che nei quarti di finale ha prevalso 15-13.

Storia simile per Andreea Mogos: cinque successi e un solo ko nel girone, evitato il match delle 32 e vittoria per 15-2 contro la Lam, portacolori di Hong Kong, per entrare tra le “top 8”, poi però lo stop con il punteggio di 15-9 contro la spagnola Rodriguez Menendez che l’ha costretta, come la sua compagna, ai piedi del podio.

Buona prova e ottavo posto finale per Alessia Biagini nel fioretto femminile B. La pisana del Club Scherma Antonio Di Ciolo ha chiuso il girone con tre vittorie e due sconfitte, entrando di diritto nel tabellone da 16 e superando lì la tedesca Tauber con un convincente 15-6. Sulla soglia della “zona medaglie”, Alessia Biagini si è quindi arresa (15-3) alla thailandese Jana.

Infine, nella spada maschile categoria B, sono arrivate l’11^ posizione di Gianmarco Paolucci e la 20^ di Michele Massa. Il laziale delle Fiamme Oro, dopo un buon girone con quattro vittorie e due sconfitte, ha saltato il turno dei 32 prima di fermarsi contro il polacco Rzasa, che ha battuto Paolucci per 8-5. Out nel tabellone precedente il fermano, artefice di due successi e tre ko a inizio giornata. È stato poi l’ucraino Datsko ad eliminare Massa con il risultato di 15-8.

Il bronzo di Edoardo Giordan e altri tre piazzamenti tra i “top 8” rendono dunque positivo il bilancio di giornata nella Capitale polacca per gli atleti azzurri, guidati dal Coordinatore del settore paralimpico Dino Meglio e dai CT Simone Vanni per il fioretto, Francesco Martinelli per la spada e Marco Ciari per la sciabola, dopo che ieri erano arrivati il trionfo di Rossana Pasquino nella sciabola femminile categoria B e il terzo posto di Leonardo Rigo nella spada maschile C.

Domani, nel day-3 della prova di Coppa del Mondo Paralimpica a Varsavia, saranno otto gli azzurri in gara. Nel fioretto maschile categoria A in pedana Matteo Betti ed Emanuele Lambertini, nel fioretto maschile B Marco Cima e Michele Massa, nel fioretto maschile C Leonardo Rigo, poi la spada femminile A con Sofia Brunati e la spada femminile B con Alessia Biagini e Rossana Pasquino.

COPPA DEL MONDO PARALIMPICA – SCIABOLA MASCHILE CAT. A

Finale

Schmidt (Ger) b. Manko (Ukr) 15-11

Semifinali

Manko (Ukr) b. Giordan (ITA) 15-14

Schmidt (Ger) b. Demchuk (Ukr) 15-13

Quarti di finale

Giordan (ITA) b. Roussel (Can) 15-7

Classifica: 1. Maurice Schmidt (Ger), 2. Artem Manko (Ukr), 3. Edoardo Giordan (ITA), 3. Andrii Demchuk (Ukr).


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti