L’inverno in Alto Adige: un’esperienza magica

Montagne e paesaggi resi incantati dalla neve da godersi sulle piste da sci ma anche tra mercati contadini e cene gourment
L’inverno in Alto Adige: un’esperienza magica© Suedtirol Marketing, Italy


Natale & Sci nel comprensorio sciistico Tre Cime, per vivere il piùesclusivo Natale al mondo!

Dal 2 dicembre al 6 gennaio il comprensorio Tre Cime Dolomiti si adorna di un magico manto natalizio, circondato dalle innevate Dolomiti, patrimonio dell’UNESCO.

Sarà possibile chiudere gli occhi e ripensare ai profumi del Natale: ecco arrivare l’aroma della cannella e dei biscotti appena sfornati. Lo chef stellato Chris Oberhammer, Markus Holzer e i loro colleghi della Culinaria Tirolensis hanno cercato tra le ricette della nonna e reinterpretato i piatti natalizi per stupire e tornar bambini. Non dimenticate di scrivere la letterina a Gesù Bambino. La si può imbucare nel vero ufficio postale…sulla cima di un albero in un bosco delle Dolomiti.

Sciare con gusto in Alta Badia

La nona edizione di Sciare con gusto, l’iniziativa culinaria più stellata delle Alpi, apre i battenti il 10 dicembre con l’ormai tradizionale Gourmet Skisafariche quest’anno si ispira ai sapori dell’infanzia. Norbert Niederkofler, Matteo Metullio, Nicola Laera, Enrico e Roberto Cerea, Enrico Bartolini, Francesco Baldissarutti, Andrea Aprea, Giuseppe Biuso e Alberto Faccani e tanti altri cucineranno, per alcune baite dell’Alta Badia, una ricetta rivisitata, ispirandosi ai ricordi di cosa “mettevano in tavola” i loro genitori o i loro nonni.


Wine Emotion Plan de Corones

Dal 20 dicembre al 23 marzo, un’esperienza unica per tutti i conoscitori egli amanti del vino! Ogni mercoledì, insieme a un sommelier, è possibile degustare una selezione di ottimi vini alto atesini in tre baite a 2.275 m di altitudine. Un maestro di sci vi accompagnerà di baita in baita … una sciatatra le eccellenze vitivinicole abbinate alle specialità gastronomiche delterritorio!


Un unico skipass per tutta la Val Venosta

Da quest’anno è possibile sciare in tutta la Val Venosta con un unico ski pass, valido per tutti i sei comprensori sciistici (211 km di piste) altoatesini e austriaci, compresi gli impianti di Nauders in Austria (Passo Resia). Si può scegliere tra una tessera giornaliera o stagionale, skipass per famiglie osettimane bianche, da utilizzare senza limiti nei comprensori di Nauders (A), Belpiano, Malga San Valentino, Watles, Solda all’Ortles, Trafoi all’Ortles.

Pura Qualità di montagna in Val Venosta

Il progetto “Pura Qualità in montagna“si estende da Merano e dintorni alla Val Venosta e designa albergatori e proprietari di locande sulle malghe che gestiscono la loro attività con dedizione e maniera eccelsa per offrirel’autentica qualità in montagna. L’onorificenza valuta la qualitàenogastronomica, la qualità dell'ambiente e la qualità della struttura ricettiva.Gli albergatori che hanno vinto il premio sono: Malga Lyfi, Val Martello;Malga Tarscher, Laces; Malga Matscher Alm, Malles.

Esperienza alla baita Maseben

La baita Maseben in Vallelunga era la stazione di montagna della vecchia seggiovia degli impianti di Maseben. Gli impianti sono stati chiusi ma Alessandro Secci, altoatesino siciliano, produttore di grappe e albergatore,ha dato nuova vita alla baita.
La si si può raggiungere a piedi, con ciaspole o con gli sci e per i meno sportivi e i bimbi, un esperienza emozionante: dalla stazione a valle della seggiovia fino alla Baita con un mezzo cingolato, un emozione che non si dimentica!

 

Care’s, The ethical chef days 

Dal 14 al 17 gennaio 2018 torna in Val Badia la terza edizione dellamanifestazione di Care’s promossa dallo chef stellato Norbert Niederkofler, e da Paolo Ferretti che avrà luogo anche quest’anno in Alta Badia.
Chef ed esperti del food di tutto il mondo si incontrano per discutere edibattere su come sostenere uno stile di vita sostenibile a basso impatto, mangiando bene, sano e rispettando la natura e i produttori.


“Free Fall Ride”

Anche quest’anno, nel comprensorio sciistico Tre Cime, è possibile accompagnare i “gattisti” durante il lavoro di preparazione delle piste e salire sul gatto delle nevi per provare l’emozione di una discesa sulla pista di notte…una carica di adrenalina pura.


 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti