Coppa del mondo sci, tredici gli azzurri in gara

L'Italia scende in pista giovedì e venerdì a Lech per il doppio parallelo
Coppa del mondo sci, tredici gli azzurri in gara© LAPRESSE

ROMA - La Coppa del Mondo di sci alpino entra nel secondo appuntamento. Il 26 e il 27 novembre a Lech, in Austria, c'è il doppio parallelo, l'unico previsto dopo i cambiamenti di date recentemente apportati dalla Fis a causa del Covid-19, in cui scenderanno in pista ben 13 azzurri. L'altro parallelo rimasto in calendario è fissato per i Mondiali di Cortina, mentre le finali di Lenzerheide in marzo ospiteranno solamente un parallelo a squadre. Le qualificazioni sono previste sulla distanza di due run la cui somma di tempi determinerà la classifica che qualificherà alla fase successiva i migliori 16 tempi. Novità anche per la fase ad eliminazione diretta: ottavi, quarti, semifinali e finali saranno disputati sempre su due run, con i concorrenti a scambiarsi le corsie fra una manche e l'altra. Il tempo totale più basso accederà al turno successivo, in caso di uscita nella prima run delle due run, il concorrente prenderà 0"50 di penalità. Nella seconda i cancelletti si apriranno con il distacco accumulato nella prima corsa, in maniera tale che il primo concorrente a tagliare il traguardo, sarà quello che avanzerà al turno successivo. L'Italia si presenterà alle qualificazioni della gara femminile di giovedì con Marta Bassino, Federica Brignone, Nicol Delago, Lara Della Mea, Sofia Goggia, Roberta Melesi, Martina Peterlini, Laura Pirovano e Marta Rossetti. Venerdì invece toccherà agli uomini con Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti, Roberto Nani e Hannes Zingerle.

In Svizzera impianti pieni nonostante il Covid
Guarda la gallery
In Svizzera impianti pieni nonostante il Covid

Commenti