Corriere dello Sport

Tuffi

Vedi Tutte
Tuffi

Mondiali, tuffi d'oro: la Cagnotto è nella storia

Mondiali, tuffi d'oro: la Cagnotto è nella storia
© LaPresse

L'azzurra, sempre sul podio iridato dal 2005, conquista la medaglia nel metallo che le mancava battendo le cinesi

 

martedì 28 luglio 2015 14:48

ROMA - L'azzurra Tania Cagnotto ha vinto la medaglia d'oro nella finale del trampolino da un metro femminile ai Mondiali di tuffi di Kazan. Per l'azzurra è il primo oro iridato in questa disciplina dopo il bronzo nel 2011 a Shangai e l'argento nel 2013 a Barcellona. La bolzanina si è imposta sulla campionessa mondale uscente, la cinese He Zi che la beffò due anni fa a Barcellona per 10 centesimi di punto.

CAGNOTTO: «SOGNO CHE SI REALIZZA» - «E' un sogno che si è realizzato, ho sempre messo sullo stesso piano un Mondiale ed una medaglia olimpica: volevo raggiungere una delle due cose e finalmente è successo. Sono al settimo cielo». Tania Cagnotto è più che soddisfatta per l'oro iridato vinto a Kazan dal trampolino da un metro. «E' una bella soddisfazione, non è mai successo - spiega la trentenne tuffatrice delle Fiamme Gialle a Raisport - Avevo una strana sensazione già dalle emilinatorie, ieri è stata una giornata infinta, non sapevo dove sbattere la testa. Non vedevo l'ora di finire e sapevo di potercela fare». L'azzurra ha preso qualche rischio proprio nell'ultimo tuffo: «So che non è stato uno dei migliori, era abbondante però avevo dieci punti di vantaggio e non volevo strafare. Ho rischiato ma stavolta ho vinto io». La Cagnotto ribadisce che quella di Kazan è stata la sua ultima apparizione in una rassegna iridata: «E' stato il mio ultimo tuffo mondiale. Ho chiuso in bellezza, è uno dei momenti più belli della mia vita».

Per Approfondire

Commenti