America's Cup: Luna Rossa al lavoro. Te Rehutai vola: 62 nodi

L'imbarcazione neozelandese avrebbe toccato in allenamento quasi i 115 km/h con nuovo timone, vele Batman e foil a T
America's Cup: Luna Rossa al lavoro. Te Rehutai vola: 62 nodi© getty
di Biagio Angrisani

ROMA - In attesa dei primi due round dell'America's Cup in programma per sabato 6 marzo, Luna Rossa eTe Rehutai al lavoro ad Auckland e subito iniziano a emergere dati importanti dal golfo di Hauraki. C'è grande attesa per vedere all'opera l'imbarcazione neozelandese che essendo Difender non ha partecipato alla Prada Cup vinta dall'equipaggio italiano che è diventato così challenger per la Coppa delle Cento Ghinee. 

TE REHUTAI TURBO JET - Che Te Rehutai fosse veloce era nelle cose, ma durante gli allenamenti, voci dicono che ha toccato una punta massima di 62 nodi (circa 115 km/h), strabiliante se confrontate alla concorrenza. Nella Prada Cup, America Magic aveva superato di poco i 53 nodi (97,73 km/h). Luna Rossa, invece, aveva sfiorato i cinquanta nodi. L'AC75 Te Rehutai con vele Batman, nuovo timone e Foil a T vola. Sembra un AC75 di seconda generazione. E naviga molto bene anche di bolina. Naturalmente poi la velocità va vista sul campo di regata con l'auspicio che ci siano venti sostenuti, ma questa è un altra storia. In casa Luna Rossa non sembrano impressionati troppo dall'alta velocità toccata dagli avversari. Di certo dal confronto a distanza tra le due imbarcazioni emerge chiaramente che il Team neozelandese punta su venti forti mentre a 14-16 nodi Luna Rossa si difende benissimo e attaccare. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti