Arriva il Sardinia Grand Slam: si sfidano i campioni di kiteboarding

Sarà la spiaggia del Poetto a ospitare le IKA KiteFoil World Series dal 6 al 10 ottobre
Arriva il Sardinia Grand Slam: si sfidano i campioni di kiteboarding
10 min
TagsSardinia Grand Slamkiteboarding

CAGLIARI - Con lo spettacolo del kiteboarding, la Sardegna torna a mettere le ali. L’attesa sta per finire: dal 6 al 10 ottobre, torna infatti il Sardinia Grand Slam. La splendida isola sarà ancora una volta epicentro della vela mondiale: sarà la spiaggia cagliaritana del Poetto ad ospitare nuovamente le IKA KiteFoil World Series, in uno degli scenari più suggestivi al mondo. C’è grande attesa per l’arrivo dei campioni di una disciplina confermata nella rosa degli sport Olimpici, a partire dai Giochi di Parigi 2024. D’altro canto, la grande vela a Cagliari è sempre stata di casa. È la storia che lo sancisce in modo inequivocabile, così come il saldo ed inossidabile rapporto di collaborazione con Luna Rossa. Il tutto è poi confermato da un presente e da un futuro ricco di eventi di caratura internazionale, che faranno conoscere in modo sempre migliore questo sport, che comunque sta già riscuotendo un successo eccellente in tutto il mondo. Da mercoledì prossimo, dunque, le acque del Golfo degli Angeli e la sesta fermata del Poetto, spiaggia simbolo del capoluogo sardo, ospiteranno il Sardinia Grand Slam, evento valido come IKA KiteFoil World Series, organizzato dalla GLEsport in collaborazione con il Chia Wind Club, sotto l’egida di World Sailing e di IKA, l’Associazione Mondiale di Kiteboarding.

ARRIVANO I CAMPIONI. Sono attesi in Sardegna i grandi campioni del kiteboarding, motivatissimi nel prender parte all’appuntamento più importante della stagione, in una disciplina in grande quanto inarrestabile ascesa, in grado di appassionare tutti gli spettatori per il suo altissimo indice di spettacolarità. Perché, se è vero che il kiteboarding è uno sport bello ad praticare, è altrettanto vero che è assolutamente spettacolare quando lo si ammira. L’evento isolano sarà di quelli da ricordare a lungo: sono infatti una trentina le nazioni rappresentate, con il transalpino Axel Mazella e la statunitense Daniela Moroz che tenteranno di confermare la loro leadership dopo i trionfi dell’edizione 2019, sempre disputata nello splendido scenario cagliaritano. Il kitefoil è una specialità in continua evoluzione, fra le più spettacolari delle discipline veliche. Sinonimo di azione e prestazioni estreme, il surf trainato dagli aquiloni è fatto di regate brevi e ricche di colpi di scena. A livello di suggestione dello scenario, la magnifica spiaggia del Poetto rappresenterà un punto privilegiato di osservazione per tutti gli appassionati. Questo perché il campo regata sarà concentrato a pochi metri dalla battigia, le boe e i ‘gates’ saranno posizionati nei pressi della costa e la linea d’arrivo, indipendentemente dalla direzione del vento, sarà rivolta sempre verso la spiaggia. Il pubblico potrà così osservare lo spettacolo davvero come se fosse in prima fila e potrà godere della pura scarica adrenalinica che solo questo sport è in grado di offrire.

LE DICHIARAZIONI. Si torna a Cagliari, che sembra davvero la sede ideale per manifestazioni come queste. C’è grande entusiasmo e tutti non vedono l’ora di prendere parte ad un evento che si preannuncia assai coinvolgente: «Siamo felici di tornare dopo lo stop obbligato del 2020, con la motivazione di fare sempre meglio e regalare a Cagliari un grande spettacoloha dichiarato il Presidente di GLEsport Gian Domenico Nieddu. Cagliari è una città che ha dimostrato di credere nella vela e nel kiteboarding. Ringrazio fin da ora i nostri partner, l’Assessorato del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna e il Comune di Cagliari, i nostri collaboratori del Chia Wind Club, oltre a World Sailing e IKA per averci rinnovato la fiducia». Gli ha fatto eco Mirco Babini, Presidente di IKA: «Non c’è dubbio che Cagliari sia il teatro ideale per una sfida di questa importanza e caratura – ha commentato con entusiasmo – e la vocazione velica della città è un dato di fatto. Le condizioni di regata del Golfo degli Angeli sono perfette per praticare il kitefoil, una specialità in grande crescita anche dal punto di vista dei praticanti». Gli ingredienti per una nuova grande edizione del Sardinia Grand Slam, dunque, ci sono tutti. L’evento promette di catalizzare l’attenzione mediatica e del pubblico, favorendo i flussi turistici in quell’ottica di destagionalizzazione promossa con successo dalla Regione Sardegna. Non ci resta dunque che attendere con ansia l’inizio della manifestazione. E che lo spettacolo abbia finalmente inizio.

L'assessore Chessa: "La nostra isola per tutto l'anno"

C’è grande attesa per il ritorno a Cagliari del Sardinia Grand Slam: «Un’efficace politica di promozione del territorio, oggi, non può prescindere da un’offerta sempre più variegata, in grado di suscitare l’interesse e soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più vasto, implementando la platea di potenziali visitatori», ha detto Giovanni Chessa, Assessore al Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna. L’assessore ha poi aggiunto: «Occorre insistere sui grandi eventi sportivi, portatori dei valori umani più autentici e veicolo di promozione turistica, in grado di rilanciare sul mercato il concetto di Isola sicura e accogliente durante tutto il periodo dell’anno».

Un vero trionfo per Cagliari, sempre più polo nautico di livello mondiale

Cagliari e la vela, un binomio indissolubile. E con una storia lunga e prestigiosa. Grazie alle condizioni perfette per la navigazione e al suo tessuto urbano a misura d’uomo, il capoluogo sardo è sempre più la location ideale per la vela italiana. Con il Sardinia Grand Slam prosegue dunque un percorso che vede il capoluogo sardo come quartier generale di Luna Rossa e sede del Centro di Preparazione Olimpica della Federazione Italiana Vela. Il tutto incastonato sullo sfondo di un paesaggio marino mozzafiato. La vocazione velica di Cagliari ha trasformato la città sarda in un polo nautico di livello mondiale. Qui giungono per allenarsi tutti i più grandi campioni degli sport acquatici, sicuri sempre di trovare un clima ideale e strutture all’altezza per praticare al meglio la loro attività agonistica.

CON LUNA ROSSA. E i riconoscimenti, per Cagliari, non sono mai mancati: dopo esser stata scelta dal Team Prada come base logistica e di allenamento di Luna Rossa in vista di Prada Cup e America’s Cup, infatti, grazie alle condizioni climatiche del Golfo degli Angeli dove il vento soffia tutti i giorni seppur da direzioni diverse, Cagliari è diventata anche la sede del Centro di Preparazione Olimpica della Federazione Italiana Vela. Su queste acque del Mediterraneo sono stati costruiti i successi dei velisti che hanno preso parte ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. E ora, ecco l’atteso appuntamento con il Sardinia Grand Slam, tappa delle IKA KiteFoil World Series. Come più volte sottolineato da Max Sirena, skipper di Luna Rossa, Cagliari è una delle location più belle al mondo per regatare, per il suo clima, la qualità della vita e la sua semplicità, e la vela rappresenta il volano per favorire l’aumento dei flussi turistici, non soltanto durante il periodo prettamente estivo, ma anche durante tutti gli altri mesi dell’anno. L’evento rappresentato dal Sardinia Grand Slam sarà dunque l’occasione giusta per far conoscere a tutti gli appassionati, turisti e visitatori, le bellezze di questa città unica in Italia. Il resto lo faranno la proverbiale accoglienza di un popolo, quello cagliaritano, fiero ed orgoglioso delle sue tradizioni, apprezzate in tutto il mondo per la loro autentica genuinità.

Mazella-Taradin, duello che emoziona

Grande spettacolo nelle prime due prove dell’IKA KiteFoil World Series. Uno show che vivrà il suo terzo round proprio al Sardinia Grand Slam. Attualmente il leader della KiteFoil World Series 2021 è il francese Axel Mazella che, dopo il secondo posto di Gizzeria (Catanzaro), ha sfoggiato il meglio del proprio repertorio aggiudicandosi il round di Traunsee, in Austria, il 19 settembre scorso. Mazella guida la classifica con 597 punti, sei in più del russo Denis Taradin (591). Poi, a completare la top five, ci sono Theo De Ramecourt (588) il britannico Connor Bainbridge e il croato Martin Dolenc, assestati rispettivamente a 576 e 561 punti. Tra le donne l’estate è iniziata sotto il segno della statunitense Daniela Moroz. Dominio transalpino, invece, nell’Upper Austria KiteFoil Grand Prix Traunsee, dove la migliore tra le donne è stata Lauriane Nolot.

Il programma

Mercoledì 6 OTTOBRE 2021
Arrivo partecipanti
ore 11: Conferenza Stampa presso il chiosco “Il Nilo” viale Poetto – Cagliari
ore 15-18: Registrazione atleti
ore 18.30: Cerimonia di apertura a Cagliari presso la 6a fermata della spiaggia del Poetto
ore 20: Buffet di benvenuto per gli atleti e gli accompagnatori

Giovedì 7 OTTOBRE 2021
ore 10: Regate

Venerdì 8 OTTOBRE 2021
ore 10: Regate

Sabato 9 OTTOBRE 2021
ore 10: Regate

Domenica 10 OTTOBRE 2021
ore 10: Regate
ore 16: Premiazione

Luna Rosa: giovani veliste crescono!
Guarda il video
Luna Rosa: giovani veliste crescono!


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti