È morto Karl Lagerfeld, il noto stilista aveva 85 anni
© AP
Attualita'
0

È morto Karl Lagerfeld, il noto stilista aveva 85 anni

Icona dell'alta moda, è stato direttore creativo di Chanel e Fendi. Negli anni 80 fonderà una sua etichetta e legherà per sempre il suo nome annche al mondo della fotografia e dell'arte

ROMA - Il mondo della moda piange uno dei suoi più importanti figli. Karl Lagerfeld si è spento oggi all'età di 85 anni, a Parigi. Difficile definirlo con una sola parola perchè è stato un leggendario stilista ma anche fotografo, illustratore, artista, designer, icona pop e fashion superstar. Passerà alla storia per aver associato il suo nome ai più grandi marchi del mondo come Chanel e Fendi, di cui ne è stato direttore creativo e dando così una svolta definitiva al mondo della moda. 

BIOGRAFIA - «Amo considerarmi un freelance. Questa parola è l'unione di free, libero come ho sempre voluto essere, e lance che ricorda la parola francese lancé, com'era definita un tempo un'ambita cortigiana. Io mi sento libero e mercenario». In questa dichiarazione è racchiusa l'essenza dello spirito dello stilista tedesco scomparso nato ad Amburgo il 10 settembre 1933, secondo le fonti più accreditate anche se l'anno di nascita rimane un mistero. Lagerfeld, per decenni ha diretto due prestigiose maison, Chanel e Fendi, a cui ha dato un'impronta inconfondibile. Inamovibile, insostituibile, totalizzante per le griffe che ha disegnato e della cui immagine si è occupato in toto anche curando le campagne pubblicitarie come fotografo e regista. In realtà Lagerfeld è riuscito, nella sua lunga carriera, a fare del suo nome una griffe indipendente che ha collaborato con varie maison della moda, non solo Fendi e Chanel, ma anche Chloé. Ha avuto una sua etichetta e nonostante il successo non ha disdegnato le collaborazioni con i colossi del low cost: per H&M ha firmato nel 2001 una collezione a edizione limitata andata a ruba in due giorni. Dal 2010 ha firmato per quattro stagioni le collezioni di Hogan, per cui ha ripensato i modelli classici del brand, sneakers e ballerine. Dopo l'infazia ad Amburgo, Lagerfeld emigrò a Parigi con sua madre il 1953 ed è qui che incontra la moda. Un inizio cauto ma poi la svolta: nel '65 ha comincia la collaborazione con Fendi. Nel '64 è la volta di Chloe.  

LA SUA ETICHETTA, ANCHE SPORTIVA - Nel 1980 Lagerfeld fondò la sua etichetta e con il suo nome lanciò in effetti profumi e abiti. Dimostrerà così di saper dominare l'intero mondo della moda e pensando anche alla linea sportiva. La sua offerta diventerà così completa e pronta a soddisfare i gusti di tutti. Designer carismatico, eccentrico con un'immagine pubblica inconfondibile - occhiali scuri anche di notte, capelli bianchi raccolti a coda e guanti da aviatore di pelle nera, è un personaggio misterioso che mai finirà di incuriosire.

NETFLIX - Moda, ma non solo. Karl Lagerfeld e Chanel saranno i protagonisti di una serie Netflix. Una delle case di moda più prestigiose al mondo ha aperto le porte del suo atelier ed una puntata del documentario Netflix "7 Days Out" sarà dedicata alla casa di moda francese e al team guidato da Karl Lagerfeld. La puntata mostrerà i retroscena della sfilata Couture SS18, mostrandoci lo sviluppo di uno show grandioso come quello che ha visto le modelle di Chanel sfilare su una passerella in legno di fianco a una cascata che cadeva da una parete rocciosa. Il docufilm su Chanel andrà in onda nella prima puntata di "7 Days Out" e sarà disponibile da venerdì 21 dicembre su Netflix.

Vedi tutte le news di Attualita'

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina