Virginia Raggi positiva al Coronavirus: "Sto bene, non ho sintomi"

La prima cittadina romana è stata trovata positiva al Covid, lo annuncia lei stessa attraverso i social. I tweet di auguri di Calenda e Zingaretti
Virginia Raggi positiva al Coronavirus: "Sto bene, non ho sintomi"© ANSA

ROMA - Virginia Raggi è risultata positiva al Covid. È la stessa Sindaca di Roma a dare la notizia su Facebook. "Sono positiva al Covid-19. Sto bene e al momento non ho alcun sintomo. Continuerò a lavorare da casa. Con la stessa determinazione di sempre", dichiara nel suo post. Nel pomeriggio la prima cittadina aveva pubblicato sui social un post in cui dichiarava di essere stata in contatto con un soggetto positivo, e che avrebbe osservato un periodo di auto-isolamento: "Ciao a tutti. Voglio informavi che la scorsa settimana sono stata in contatto con una persona risultata oggi positiva al Covid-19. Io non ho alcun sintomo ma, nel rispetto dei protocolli previsti, ho deciso di mettermi in auto-isolamento volontario a casa per i giorni utili a completare i controlli. Voglio tranquillizzarvi: sto bene. Continuerò a lavorare a distanza con lo stesso spirito e, se possibile, con maggiore passione".

Raggi, a San Basilio per distribuire mascherine

Coronavirus, rallenta l'incremento dei contagi

I messaggi di Calenda e Zingaretti

I messaggi di vicinanza da parte del mondo politico non tardano ad arrivare, con Carlo Calenda, leader di Azione e candidato al Campidoglio, che twitta "Auguro alla Sindaca Virginia Raggi pronta guarigione". Anche Nicola Zingaretti, segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, appresa la positività della prima cittadina romana non ha fatto mancare il suo messaggio "Auguri di pronta guarigione alla sindaca Raggi da parte di tutta l'amministrazione regionale".

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti