Covid a Napoli: a Corso Garibaldi si gioca a calcio di notte

La Campania è regione rossa da giorni eppure c'è chi non bada alle nuove regole del Governo...
Covid a Napoli: a Corso Garibaldi si gioca a calcio di notte

ROMA - Napoli è zona rossa dallo scorso 15 novembre ma c'è chi di regole anti Covid non ne vuole proprio sapere. In pieno centro storico e a due passi dalla Stazione Centrale, si gioca a calcio in piena notte. Una partitella tra ragazzi durata diverse ore, dalle 23 fino alle 3 di notte, secondo le testimonianze degli abitandi della zona. Una vicenda che ha indignato chi, con grande sacrificio, sta cercando di vivere questa assurda situazione. La partitella, del tutto illegale, è stata fermata da una pattuglia dell'Esercito. Ma non è la prima volta che capitano vicende simili in Campania: già qualche giorno fa piazza Mercato, al centro storico, si è trasformata in un campo di calcio, per un match in pieno giorno, attorno alle 12, con tanto di porte disegnate per terra con la vernice, peraltro in una piazza appena restaurata con i fondi Unesco. Il match, piuttosto acceso e sentito, è andato avanti fino alle 13.45, quando si è palesata una pattuglia dei carabinieri che ha sospeso il gioco.

Commenti