Variante Delta preoccupa: nuove restrizioni in arrivo in Italia

La mutazione del Covid-19 fa tremare l'Europa: nel Belpaese si pensa a nuove limitazioni per evitare la risalita dei contagi
Variante Delta preoccupa: nuove restrizioni in arrivo in Italia© EPA
2 min

La variante Delta dilaga in Europa. Nonostante i vaccini la nuova mutazione del Coronavirus, conosciuta anche col nome di variante indiana, è più contagiosa e si diffonde con maggiore rapidità. Stando alle indiscrezioni circolate nelle ultime ore, pare che il Governo Draghi sia pronto ad introdurre nuove restrizioni per evitare la risalita dei contagi. Nello specifico si sussurra di limitazioni per filtrare gli arrivi da Spagna e Portogallo, i paesi più colpiti in queste settimane dalla variante Delta. Si parla di contromisure simili a quelle già adottate dal Regno Unito.

Covid, le probabili misure contro la variante Delta

Attualmente chi arriva da Londra e dalle altre città britanniche (o chi vi sia stato negli ultimi quattordici giorni) deve presentare l'esito negativo di un test sul Covid (molecolare o antigenico) eseguito entro 48 ore dall'ingresso in Italia, restare in isolamento per cinque giorni e, al termine, fare un ulteriore tampone. Data la presenza del Green Pass non è esclusa un'altra alternativa, che preveda tampone più quarantena di cinque giorni solo per coloro che non hanno completato il percorso vaccinale.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti