Aviaria, da Ostia a Ferrara: 50mila tacchini sotto sequestro

L'Asl insieme all'amministrazione comunale costretta ad intervenire urgentemente per impedire il diffondersi della malattia
Aviaria, da Ostia a Ferrara: 50mila tacchini sotto sequestro© LAPRESSE
2 min

Un altro focolaio di influenza aviaria è stato registrato in Italia. Nel basso ferrarese è stato sequestrato, in via precauzionale, un allevamento di 50mila tacchini. È scattata l'allerta all'Asl di Ferrara e all'amministrazione comunale che hanno adottato provvedimenti urgenti per impedire il diffondersi della malattia. L'ordinanza firmata dal sindaco dispone il sequestro degli animali in allevamento, col divieto di farli uscire, sia vivi sia eventuali carcasse. Divieto anche di introduzione di altri animali. Impedito l'accesso a chiunque non sia impegnato nella gestione del focolaio.

Il focolaio a Ostia

Nei giorni scorsi un focolaio è stato registrato a Ostia. Il caso di aviaria è stato rilevato a seguito di controlli dopo l'insorgenza di una mortalità anomala in un allevamento avicolo non commerciale. È stata pertanto disposta una ordinanza dal Presidente della Regione Lazio su proposta dell'Assessore alla Sanità per adottare misure straordinarie. È stata istituita una zona di protezione e non sono ammessi senza l'autorizzazione del veterinario l'ingresso e l'uscita dall'azienda di pollame, altri volatili in cattività o amammiferi domestici. Sono vietati il trasporto di carne di pollame, la movimentazione e il trasporto tra aziende, su strada, e l'introduzione e l'immissione di selvaggina. Tutte le misure resteranno in vigore per almeno 21 giorni.


Acquista ora i tuoi biglietti per i migliori concerti!

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti