Ucraina, Putin alle truppe: "Combattete per la nostra sicurezza"

Nel suo discorso alla grande parata militare del 9 maggio, il presidente russo ha svelato i motivi della guerra
Ucraina, Putin alle truppe: "Combattete per la nostra sicurezza"© EPA
TagsVladimir ZelenskyUcrainaRussia

Nel settantacinquesimo giorno della guerra tra Russia e Ucraina, a Mosca si svolge la grande parata militare per festeggiare il Victory Day, ovvero l'anniversario della vittoria russa nella Seconda Guerra Mondiale. Dopo aver fatto un preambolo storico, il presidente Vladimir Putin ha affermato: "Mi rivolgo alle nostre forze armate e alle milizie del Donbass: voi combattete per la sicurezza della patria e per il futuro", affinché "non ci sia posto nel mondo per i criminali nazisti". 

La risposta di Zelensky

Nelle stesse ore anche il premier ucraino Zelensky ha dichiarato: "Non poermetteremo a nessuno di appropriarsi di questa vittoria", in riferimento al fatto che anche gli ucraini hanno sconfitto il nazismo. Il presidente ha poi proseguito dicendo: "Il nostro nemico sognava che avremmo rinunciato a celebrare il 9 maggio e la vittoria sul nazismo". Il governo di Mosca afferma che l'invasione dell'Ucraina miri ad una 'denazificazione' del Paese. 

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti