Scavi Pompei: trovata una tartaruga di 2mila anni fa con il suo uovo

Gli archeologi l'hanno trovata a mezzo metro di profondità sotto il pavimento in terra battuta di una bottega della centralissima Via dell'Abbondanza
Scavi Pompei: trovata una tartaruga di 2mila anni fa con il suo uovo© ANSA
2 min

Ancora una scoperta clamorosa agli scavi di Pompei. È stato trovato un piccolo rettile, con la testa intatta come la coda e una delle zampette. Si tratta di una tartaruga di terra col suo uovo mai deposto. Gli archeologi l'hanno trovata sotto il pavimento di una bottega dove si sta indagando sui resti di una casa rasa al suolo dopo il terremoto del 62 d.C.. Un ritrovamento che racconta una piccola storia biologica dimenticata e riportata alla luce dopo duemila anni. Una scoperta "che apre una finestra sugli ultimi anni della città", ha detto il direttore Zuchtriegel.

Perché è un ritrovamento importante

Il ministro della Cultura Dario Franceschini ha invece affermato: "Pompei è uno scrigno di storia che affascina il mondo". Zuchtriegel ha precisato che questo ritrovamento "apre una finestra sugli ultimi anni di vita della città", quelli successivi al terremoto, appunto,"nei quali l'intera Pompei si era trasformata in un grande, pulsante, cantiere edilizio". "In questa situazione è cambiato l'ecosistema della cittadina", ha sottolineato il direttore, "con animali selvatici che trovano il loro spazio nei locali in lavorazione o in botteghe come questa, in pieno centro".

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti