Sardegna, paura nella notte: evacuate abitazioni e auto in fuga
Cronaca
0

Sardegna, paura nella notte: evacuate abitazioni e auto in fuga

Un grosso incendio, spinto dal maestrale, sta mandando in fumo il Nuorese

NUORO - Il Nuorese brucia ancora. L'incendio di Siniscola, che ha lambito la statale 131 dcn bloccata tra Nuoro e Olbia per buona parte della notte, è in fase di contenimento ma non ancora del tutto spento. Sin dalle prime luci dell'alba sul posto hanno operato due Canadair e tre elicotteri della flotta regionale antincendi. I mezzi aerei, però, sono stati costretti a ritirarsi dopo qualche ora a causa delle condizioni proibitive del forte vento di maestrale che continua a soffiare in maniera pronunciata. Sul posto hanno operato tutta la notte 25 squadre a terra tra Corpo Forestale, Agenzia Forestas e volontari e sette squadre dei vigili del fuoco. Nella notte sono state evacuate 15 famiglie nella frazione di Murtas Artas e alcuni capannoni agricoli che sono stati interessati dalle fiamme. Secondo una prima stima dei danni sarebbe già andato in fumo qualche centinaio di ettari di macchia mediterranea. Alla Prefettura di Nuoro è stato allestito il Centro coordinamento soccorsi (Ccs) presieduto dalla Prefetta di Nuoro Anna Aida Bruzzese in coordinamento con il sindaco Gianluigi Farris. "Il vento soffia ancora molto forte e non si può mai dire in questi casi - dice all'ANSA il sindaco di Siniscola Gianluigi Farris - le fiamme hanno raggiunto la zona industriale ma sembra che siano riusciti a fermarlo prima dell'agglomerato produttivo. Speriamo che si riesca a spegnerle in breve tempo". "L'incendio ha raggiunto la frazione di Murta Artas, dove risiedono circa quindici famiglie. Le case sono state evacuate appena in tempo, perché credo che le abitazioni siano state invase dal fuoco". Lo dice all'ANSA il sindaco di Siniscola, Gianluigi Farris, che sta seguendo da vicino l'evolversi del rogo che ha lambito la statale 131 dcn tra Nuoro e Olbia, che è tuttora bloccata.

Bollino arancione su tutta la costa orientale

Resta alto il pericolo di incendi in Sardegna. Dopo gli allerta dei giorni scorsi, il vento di maestrale continua a soffiare incessantemente e in giornata è previsto un ulteriore peggioramento. Secondo il servizio meteo del Sar Sardegna, infatti, il vento, da debole o moderato farà registrare locali rinforzi sino a burrasca sulle coste della Gallura e sull'arcipelago di La Maddalena in attenuazione nella mattinata. La Protezione civile regionale ha emanato un nuovo bollettino con codice arancione che riguarda tutta la costa orientale e il sud dell'isola.

Tutte le notizie di Cronaca

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina