Sciopero per il clima, migliaia di ragazzi in piazza in tutta Italia
© LAPRESSE
Cronaca
0

Sciopero per il clima, migliaia di ragazzi in piazza in tutta Italia

Fridays For Future, manifestazioni in 180 città . Striscioni e clima festoso da Roma a Milano, Torino, Palermo, Venezia e Firenze

ROMA - Per venerdì 27 settembre è prevista la terza giornata di sciopero mondiale per il clima, dopo quelle del 15 marzo e del 24 maggio. Gli scioperi sono promossi da Fridays for Future, un movimento ispirato dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg, che nell’agosto del 2018 iniziò a protestare davanti al parlamento svedese per chiedere riforme per contrastare il riscaldamento globale. Gli scioperi di oggi concludono una settimana di manifestazioni che hanno avuto come momento più importante la riunione che si è tenuta all’ONU lunedì 23 settembre per discutere della crisi climatica e di cosa i singoli paesi possano fare per arginare il fenomeno. Oggi in 160 città italiane e 27 paesi del mondo i giovani scendono in piazza per chiedere azioni forti e immediate contro i cambiamenti climatici. Anche in Italia, come nel resto del mondo, oggi sono in programma scioperi in diverse città. Per quanto riguarda gli studenti che decidono di scioperare, il ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti ha annunciato che saranno giustificati. In una circolare inviata ai dirigenti scolastici, Fioramonti ha scritto che le scuole potranno decidere in autonomia cosa fare, aggiungendo però di reputare la mobilitazione “fondamentale per numerosi aspetti”.

Roma, piazza Repubblica piena di giovani

Piazza della Repubblica a Roma è già piena di migliaia di ragazzi, che fra poco inizieranno il corteo per lo sciopero globale del clima di Fridays For Future, il movimento di Greta Thunberg. Il clima è festoso, i ragazzi espongono manifesti e striscioni, molti in inglese, che denunciano l'emergenza climatica. Attesi almeno 5mila studenti, inevitabili le ripercussioni sul traffico con tanto di 25 linee di bus deviate. "Piazza della Repubblica è gremita all'inverosimile e la testa del corteo arriva a Termini. Per la più grande manifestazione degli ultimi anni", scrivono gli organizzatori della manifestazione a Roma, che parlano di più di 200mila persone presenti al corteo per il Clima. “Il nostro futuro vale più dei vostri profitti”, si legge sullo striscione che apre il corteo degli studenti di scuole e università scesi in piazza in contemporanea con centinaia di città in Italia e nel mondo per il terzo sciopero globale per il clima. "Il nostro pianeta è in fiamme: dall'Amazzonia alla Siberia il disastro climatico è sotto gli occhi di tutti ma i governi continuano a non agire", dichiarano gli attivisti di Fridays for Future Roma. "Trump e Macron si scagliano contro Greta Thunberg dimostrando che questa battaglia vede noi giovani contrapporci ai potenti del pianeta. Nessun governo può dirsi ecologista se continua a mettere mercato e profitto al primo posto. Dal governo italiano solo promesse e proposte assolutamente insufficienti: non possiamo aspettare il 2040 per l'eliminazione dei Sussidi Ambientalmente Dannosi, non possiamo accettare l'ennesima politica fatta di incentivi, quello che serve è un cambiamento di sistema", hanno continuato gli attivisti.

Le altre città italiane

I cortei sfileranno anche a Palermo, Milano, Trieste, Torino, Genova, Napoli, Firenze, Cagliari e altre città italiane. Le piazze saranno piene di studenti in difesa dell’ambiente. È un fiume in piena di colori quello che si sta riversando nelle strade e gli striscioni in ogni piazza non mancano: dal “Il mondo non è una discarica”, a striscioni contro il governo come quello già visto nelle altre manifestazioni, “Ci avete rotto i polmoni” a “Voi sulle poltrone a non fare niente, noi uniti per il clima”.

[[smiling:96598]]

Tutte le notizie di Cronaca

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina