Roma, difende la fidanzata durante una rapina e gli sparano alla testa: morto 25enne
Cronaca
0

Roma, difende la fidanzata durante una rapina e gli sparano alla testa: morto 25enne

Trasportato in codice rosso all'Ospedale San Giovanni, purtroppo non ce l'ha fatta. È caccia ai due aggressori

ROMA - Un ragazzo di 25 anni è stato ferito da un colpo di pistola alla testa durante una rapina nella tarda serata di ieri, in zona Caffarella, a Roma. Secondo quanto riferito dai carabinieri, il 25enne era in compagnia della fidanzata quando due uomini si sono avvicinati alle loro spalle, hanno colpito la ragazza al capo con un oggetto e rubato lo zaino e a un tentativo di reazione del giovane gli hanno sparato. Il ragazzo è stato operato ma è morto questa mattina all'Ospedale San Giovanni.

La ricostruzione dei fatti

È accaduto intorno alle 23:30 di ieri sera in zona Caffarella, in via Teodoro Mommsen, fuori dal pub John Cabot. Stando a quanto ricostruito, il 25enne era in compagnia della fidanzata. Quando sono stati avvicinati alle spalle i due si stavano dirigendo a piedi verso un pub. Al tentativo di reazione del giovane, gli hanno sparato alla testa. Il ragazzo è stato operato d'urgenza e sarebbe in pericolo di vita. La ragazza, una 24enne di origine ucraina, ha riportato una contusione alla testa. Sul posto i carabinieri della compagnia Piazza Dante e del Nucleo Radiomobile di Roma. Sulla vicenda ora indagano per tentato omicidio carabinieri del Nucleo investigativo di via In Selci.

[[smiling:99538]]

Le testimonanze

Il locale a quell'ora era aperto e affollato e l'allarme sarebbe partito proprio da lì. I primi ad arrivare sul posto sono stati i medici del 118. Hanno stabilizzato il giovane e trasportato in codice rosso all'ospedale San Giovanni dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono state da subito gravi,ricoverato nel reparto di terapia intensiva, il ragazzo è morto questa mattina. "Stavano venendo verso il locale - raccontano alcuni testimoni- quando due persone che li seguivano da qualche minuto su una Smart bianca all'improvviso sono scese e hanno cercato di strappare la borsa alla ragazza. È scoppiata una colluttazione e hanno colpito il ragazzo col calcio della pistola e poi gli hanno sparato. Un altro colpo è finito all'interno del locale senza però ferire nessuno".

Tutte le notizie di Cronaca

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina