Coronavirus, gli Usa a rischio ecatombe: ecco i numeri che fanno paura

Lo Stato di New York in grande emergenza, ospedale da campo allestito a Central Park
New York© EPA
1 min

Sono 59.313 i positivi confermati nello Stato di New York, di cui 8.503 ricoverati e 282 in terapia intensiva. I morti sono saliti dai 728 di ieri a 965. Lo ha dichiarato il governatore Andrew Cuomo. Ospedale da campo allestito a Central Park. Il presidente Trump, intanto, ha retwittato la preghiera e la benedizione Urbi et Orbi di Papa Francesco. Si teme il peggio, le previsioni parlano di 200 mila vittime.

"Stime tra i 100 e i 200 mila decessi"

Il presidente degli Stati Uniti ha poi detto che per il Paese sarebbe buono se "potesse contenere" il numero di morti "fino a 100.000" per il coronavirus. "È un numero orribile", ha sottolineato durante un briefing sul coronavirus. E ha poi aggiunto: "Tutti insieme abbiamo fatto un ottimo lavoro". Il dottor Anthony Fauci, il massimo esperto di malattie infettive del governo, ha affermato che la proiezione di un potenziale da 100mila a 200mila morti è "del tutto concepibile", se non si fa abbastanza per mitigare la crisi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti