“Coronavirus, dal caffè ai parrucchieri: i rincari della Fase 2”

La denuncia del Codacons: per un espresso al centro di Milano si arriva fino a 2 euro
“Coronavirus, dal caffè ai parrucchieri: i rincari della Fase 2”© ANSA
TagsCoronavirus

Caffè e taglio di capelli più cari dopo la riapertura degli esercizi commerciali nella fase 2. Lo denuncia il Codacons che parla di aumenti fino al +53,8% per il caffè o del +25% per taglio capelli o messa in piega. "Stiamo ricevendo decine di segnalazioni sugli incrementi dei listini" spiega il Codacons. In testa alla classifica dei rincari ci sono i bar, con molti esercenti che hanno ritoccato al rialzo il prezzo del caffè e cappuccino: al centro di Milano, dove il prezzo medio di un espresso è 1,30 euro, si arriva fino a 2 euro (+53,8%). A Roma (1,10) fino a 1,5 euro (+36,3%). A Firenze (1,40) fino a 1,7 euro (+21,5%). Anche i parrucchieri, in base alle segnalazioni, hanno ottenuto i listini, con rincari per shampoo, messa in piega, taglio, e altri trattamenti. In base ai costi medi nelle grandi città, il prezzo di un taglio passa da una media 20 a 25 euro (+25%), ma con punte che arrivano al +66%, dove secondo una segnalazione a Milano il taglio donna in un salone è passato da 15 a 25 euro.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti