"Mare sicuro: il coronavirus non è nell'acqua"

Uno studio francese apre la porta alla possibilità di essere al sicuro da eventuali contagi almeno facendo il bagno
"Mare sicuro: il coronavirus non è nell'acqua"© EPA

ROMA - Il Coronavirus non sopravvive nell'acqua di mare: una buona notizia per chi sogna le spiagge quest'estate arriva dai ricercatori dell'Ifremer, l'Istituto francese di ricerca per l'utilizzazione del mare. Per arrivare alle loro conclusioni, i ricercatori francesi hanno studiato ostriche e cozze insieme a campioni di acqua di mare prelevati in diversi punti del litorale di Francia.

Coronavirus, vacanze al mare: ombrelloni così?
Guarda la gallery
Coronavirus, vacanze al mare: ombrelloni così?

Fra i 21 molluschi analizzati, neppure uno ha mostrato tracce di coronavirus. E in nessun campione di acqua di mare è stato possibile individuare la presenza del virus. "Anche se non si può parlare di certezza per tutti i molluschi e le acque marine di Francia - ha spiegato una delle ricercatrici all'origine dello studio - l'assenza di tracce di Covid-19 rivelata dal nostro studio è una buona notizia".

Coronavirus, al mare con le cupole in bamboo: altra folle idea per l'estate
Guarda la gallery
Coronavirus, al mare con le cupole in bamboo: altra folle idea per l'estate

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti