"Coronavirus clinicamente spento in Veneto"

Lo ha affermato Roberto Rigoli, direttore del centro di Microbiologia dell'ospedale di Treviso: "Stiamo processando quasi duemila tamponi al giorno. E i casi di positività sono ormai meno di uno ogni mille"
"Coronavirus clinicamente spento in Veneto"© LAPRESSE

Il Coronavirus in Veneto è clinicamente spento. Lo ha affermato Roberto Rigoli, direttore del centro di Microbiologia dell’ospedale di Treviso: “Il coronavirus è clinicamente spento - le sue parole riportate dal gazzettino.it - . Stiamo processando quasi duemila tamponi al giorno. E i casi di positività sono ormai meno di uno ogni mille. Le persone contagiate, inoltre, in genere non sviluppano più manifestazioni cliniche gravi, compresi gli anziani. Nessuno si attendeva un calo di questa portata. Non con questa rapidità, almeno“.

Sandra Milo 'incatenata' davanti Palazzo Chigi
Guarda la gallery
Sandra Milo 'incatenata' davanti Palazzo Chigi

Solo 2% ha immunità

”Solo il 2% della popolazione ha sviluppato immunità - ha aggiunto Rigoli - il virus è mutato in modo repentino dal punto di vista clinico. Vogliamo andare a vedere cos’è cambiato. Al gruppo di sperimentazione si è associato anche il dipartimento di Statistica dell’Università di Padova, l’obiettivo è arrivare fino a pool di trenta provette”.

Coronavirus, in Veneto spot shock contro gli aperitivi
Guarda il video
Coronavirus, in Veneto spot shock contro gli aperitivi

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti