Tarro: “Perché tutti rivogliono il Coronavirus in autunno?”

Il virologo parla di una seconda ondata e poi passa al calcio: "Persone allo stadio? Bisogna allinearsi agli altri paesi"
Tarro: “Perché tutti rivogliono il Coronavirus in autunno?”© EPA
2 min

“Tutti vogliono rivedere il Coronavirus in autunno, non capisco perché (ride, ndr)". Lo dice Giulio Tarro, noto medico e virologo, in diretta a Radio Punto Nuovo, a proposito dell'emergenza del Covid-19 e della possibilità di una seconda ondata della pandemia. "Il vaccino non c'è, non l'abbiamo a portata di mano, in piena epidemia vanno utilizzati altri farmaci. Quando esso sarà pronto, lo terremo in considerazione. Certamente molti laboratori stanno provando a produrlo, se si riuscirà, allora si potrà utilizzare. Mi auguro che per quel momento non staremo neppure pensando più al Covid-19. Questa in corso è la terza epidemia da SARS nel ventennio. Riportare persone allo stadio? In Germania si gioca da un mese e prossimamente si darà anche la possibilità di accedere agli stadi, bisogna allinearsi con gli altri Paesi".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti