Coronavirus, ecco quando arriverà il picco della seconda ondata

Le parole di Stefania Salmaso: "Con questa crescita arriveremo a oltre 50 mila casi, centomila in un paio di settimane"
Coronavirus, ecco quando arriverà il picco della seconda ondata© ANSA
TagsCoronavirus

"Cosa ci dobbiamo aspettare dalla seconda ondata ? È difficile da prevedere perché dipende molto anche dai nostri comportamenti e da quanto saremo capaci di fare per frenare la circolazione estesa del virus. La situazione di Paesi come Francia, Germania e Gran Bretagna, che hanno iniziato la seconda ondata un po’ prima di noi, potrebbe essere predittiva di quel che succederà qui. La situazione è comunque piuttosto allarmante". Sono le parole di Stefania Salmaso, epidemiologa, già a capo del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss).

Coronavirus, ambulanze in coda al Pronto Soccorso del Fatebenefratelli
Guarda la gallery
Coronavirus, ambulanze in coda al Pronto Soccorso del Fatebenefratelli

"Potremmo arrivare a 50mila casi"

Sulla crescità dei contagi ha affermato: "Abbiamo un tasso di riproduzione medio intorno all’1,5 e sta proseguendo una crescita progressiva, nelle ultime due settimane esponenziale. Adesso abbiamo un tempo di raddoppio di 6-7 giorni. Se consideriamo gli oltre 26 mila casi di oggi vuol dire che la settimana prossima, con questa crescita arriveremo a oltre 50 mila casi, centomila in un paio di settimane. Questo però non deve gettarci nel panico ma indurci alla massima cautela".  "Per ora l’infezione sembra concentrata nei giovani adulti e adolescenti - aggiunge - che probabilmente in questo momento stanno trainando la diffusione della pandemia. Se il contagio dovesse entrare nella fascia di età più avanzata è chiaro che ci aspetteremmo un incremento del numero di decessi". E sulle misure prese per arginare la diffusione del virus: "Non sono assolutamente sufficienti per arginare la diffusione e invertire in modo deciso la rotta dei contagi, ma il messaggio che dobbiamo trarre è che dobbiamo evitare il più possibile le occasioni in cui veniamo in contatto con altre persone".

Coronavirus, nuovo record di contagi in Italia

Scontri a Roma a Piazza del Popolo: cariche della polizia e bombe carta
Guarda la gallery
Scontri a Roma a Piazza del Popolo: cariche della polizia e bombe carta

"Ecco quando arriverà il picco della seconda ondata"

Infine ha parlato anche Paolo Bonanni, epidemiologo e professore ordinario di Igiene all’Università di Firenze, sul possibile picco della seconda ondata: "Sulla base di modelli matematici ci sono proiezioni che indicano cheil picco potrà arrivare verso metà dicembre, ma sono supposizioni che vanno prese con mille molle. È ragionevole pensare che possa succedere, ma potrebbe anche non succedere: ci sono moltissime variabili in gioco e ogni ipotesi è un azzardo. La speranza è che a un certo punto riusciremo a fare quello che è stato fatto da fine aprile-maggio, per tornare con un Rt pari a 1".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti