Coronavirus, i dati in Italia: 30.550 i nuovi positivi e 352 morti

Il bollettino diramato dal Ministero della Salute sull'emergenza Covid-19: i numeri
Coronavirus, i dati in Italia: 30.550 i nuovi positivi e 352 morti© ANSA
TagsCoronavirus

Il bollettino aggiornato sull'emergenza Coronavirus in Italia diramato dal Ministero della Salute registra 30.550 nuovi casi (su 212mila tamponi), 352 morti e tasso di positività al 10%. Ieri i nuovi casi erano stati 28.244, 353 i decessi. Nelle ultime 24 ore sono stati ricoverati 67 pazienti in terapia intensiva per curare il Covid-19, portando così il totale a 2.292. Ieri i degenti in Rianimazione erano 2.225. Sono i dati forniti da Rezza nel corso della conferenza stampa di oggi del Ministero della Salute. "C'è una certa stabilizzazione dei decessi e dei casi" ha detto il direttore generale della Prevenzione. "Il trend sembra mostrare una certa stabilizzazione ma non sappiamo ancora se possiamo vedere gli effetti di alcuni provvedimenti presi, come il dpcm e alcune ordinanze regionali su uso continuativo delle mascherine di cui dovremmo iniziare a vedere effetti. Abbiamo avuto un forte aumento dei casi e adesso vediamo una stabilizzazione ma su livelli piuttosto elevati, ci auguriamo di vedere qualche segnale positivo". 

Milano prima del nuovo Dpcm: shopping a Corso Buenos Aires
Guarda la gallery
Milano prima del nuovo Dpcm: shopping a Corso Buenos Aires

Coronavirus, i dati delle regioni

Ancora una volta è la Lombardia la regione con il maggior incremento dei casi: 7.758 individuati nelle ultime 24 ore, circa mille in più rispetto a ieri. Balzo in avanti anche della Campania, con 4.181 nuovi casi, quasi 1.200 più di martedì. Seguono il Piemonte (+3.577), il Veneto (2.436), e il Lazio (2.432).

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti