Bolivia, nuovo virus letale: ci sono già morti

Una nuova minaccia arriva dal Sud America. Ecco come avviene il contagio e i principali sintomi
Bolivia, nuovo virus letale: ci sono già morti© EPA

ROMA - Mentre il mondo continua a lottare per sconfiggere il Coronavirus, una nuova minaccia per l'umanità arriva dalla Bolivia. In realtà si tratta di un virus mortale che era stato scoperto già nel 2004 ma che, secondo i ricercatori dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), potrebbe "tornare di moda". 

Gli studi sul virus che ha causato già tre morti

In Bolivia artisti si travestono da Coronavirus
Guarda la gallery
In Bolivia artisti si travestono da Coronavirus

Ecco i sintomi

Gli studi su questo tipo di virus, però, sono ancora a livello embrionale, ma quello che si sa è che non esiste un trattamento specifico per superare la malattia e le infezioni causate dal virus, noto come Chapare. I sintomi più comuni includono febbre, mal di testa, disturbi addominali, eruzioni cutanee, insufficienza d'organo e sanguinamento. Sintomi che lo rende simile all'ebola. Gli esperti sottolineano che la sua diffusione in tutto il mondo è improbabile, anche perchè è vulnerabile al calore e ai disinfettanti. Si riscontrano alcuni casi soprattutto in Bolivia e nei Paesi limitrofi, dove vivono ratti di riso pigmentati. Nonostante le rassicurazioni degli esperti, il mondo, alle prese con la lotta al Coronavirus, rimane con il fiato sospeso. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti