Lilli Gruber: "Conte non ha il Coronavirus, ma ha un rammarico per la Roma..."

La conduttrice di La7 spegne le polemiche dopo l'apparizione in tv del premier e fa una rivelazione calcistica
Lilli Gruber: "Conte non ha il Coronavirus, ma ha un rammarico per la Roma..."© ANSA

ROMA - Giuseppe Conte non ha il Coronavirus e si rammarica di non poter seguire la sua Roma. Lo racconta Lilli Gruber dopo le polemiche sui social scoppiate per la partecipazione al programma ‘Otto e Mezzo’, ieri, da parte del capo del governo, che ha tossito in diretta ed è apparso raffreddato: “Aveva le corde vocali irritate, affaticate, per cui ogni tanto tossiva – spiega la Gruber, conduttrice di 'Otto e mezzo' in un intervento a Radio 1 - non è, come ho letto, che forse ha il Coronavirus. Non diciamo scemenze, non mi sono spaventata per niente, e certo non metterebbe a rischio la salute di altri”.

Conte in tv tra tosse e raffreddore

"Conte non riesce a seguire la Roma"

La nota conduttrice di La7 ha poi rivelato una chiacchierata a tema calcistico con Conte, avvenuta a conclusione del programma televisivo: “Il premier è una persona estremamente gentile, educata e affabile. A un certo punto ha confessato che, essendo oberato di impegni di lavoro, non riesce neanche a seguire la sua squadra del cuore, la Roma, di cui è grande tifoso”. La Gruber però non ha continuato con il premier il discorso calcistico: “Diciamo che la conversazione sulla Roma l’ha portata avanti soprattutto il mio redattore capo, che è un grande tifoso, e il resto della redazione”, le parole della Gruber.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti