Lilli Gruber: "Conte non ha il Coronavirus, ma ha un rammarico per la Roma..."

La conduttrice di La7 spegne le polemiche dopo l'apparizione in tv del premier e fa una rivelazione calcistica
Lilli Gruber: "Conte non ha il Coronavirus, ma ha un rammarico per la Roma..."© ANSA

ROMA - Giuseppe Conte non ha il Coronavirus e si rammarica di non poter seguire la sua Roma. Lo racconta Lilli Gruber dopo le polemiche sui social scoppiate per la partecipazione al programma ‘Otto e Mezzo’, ieri, da parte del capo del governo, che ha tossito in diretta ed è apparso raffreddato: “Aveva le corde vocali irritate, affaticate, per cui ogni tanto tossiva – spiega la Gruber, conduttrice di 'Otto e mezzo' in un intervento a Radio 1 - non è, come ho letto, che forse ha il Coronavirus. Non diciamo scemenze, non mi sono spaventata per niente, e certo non metterebbe a rischio la salute di altri”.

Conte in tv tra tosse e raffreddore

"Conte non riesce a seguire la Roma"

La nota conduttrice di La7 ha poi rivelato una chiacchierata a tema calcistico con Conte, avvenuta a conclusione del programma televisivo: “Il premier è una persona estremamente gentile, educata e affabile. A un certo punto ha confessato che, essendo oberato di impegni di lavoro, non riesce neanche a seguire la sua squadra del cuore, la Roma, di cui è grande tifoso”. La Gruber però non ha continuato con il premier il discorso calcistico: “Diciamo che la conversazione sulla Roma l’ha portata avanti soprattutto il mio redattore capo, che è un grande tifoso, e il resto della redazione”, le parole della Gruber.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti