Michele Padovano, annullata la condanna per droga

I legali dell’ex attaccante della Juve: “È stato distrutto da questa storia”. Gli era stata inflitta una pena di 6 anni e 8 mesi
Michele Padovano, annullata la condanna per droga

A Michele Padovano torna il sorriso. La Cassazione ha annullato la condanna che gli era stata inflitta (6 anni e 8 mesi) per reati di droga e ha disposto che una nuova Corte d’Appello valuti la sua posizione. All’ex attaccante della Juve era stata inflitta la pena nell'ambito di un vasto procedimento per traffico internazionale di stupefacenti cominciato a Torino nel 2006. "Siamo felici per il nostro assistito - hanno dichiarato i legali Galasso e Francini - e fiduciosi nel buon esito finale della vicenda. Ora riprenderà a confidare nella giustizia, lui è stato distrutto da questa storia. Dopo la fine della carriera come giocatore avrebbe voluto restare nel mondo del calcio, ma non ha potuto perché, nonostante continuasse a essere benvoluto da tutti, aveva su di sé questa pendenza”.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti