Clamorosa Brigitte Bardot: "Il Coronavirus è una cosa buona"

Secondo B.B. il Covid "è una specie di autoregolamentazione di una sovrappopolazione che l'umanità non è in grado di controllare"
Clamorosa Brigitte Bardot: "Il Coronavirus è una cosa buona"
1 min
TagsCoronavirusBrigitte Bardot

"Temo che il Covid e le altre epidemie che si stanno annunciando ristabiliranno dolorosamente un nuovo ordine. Quando quei 5 miliardi di persone di troppo su questa Terra saranno scomparsi, la natura riprenderà i suoi diritti. Mi chiede se questo virus è una buona cosa? Sì, è una specie di autoregolamentazione di una sovrappopolazione che noi non siamo in grado di controllare". Sono destinate a far discutere le clamorose dichiarazioni rilasciate da Brigitte Bardot al settimanale Oggi, in un'intervista che sarà prossimamente pubblicata in versione integrale. Per nulla banale, B.B., storica attrice, modella e cantante francese, icona sexy negli anni '50 e '60, anche nel suo pensiero politico: "Io sono per un governo autoritario, capace di mettere ordine nel casino in cui viviamo. Quando penso che il governo francese lascia al margine dei poveri cittadini che lavorano duro e che ottengono meno aiuti di tutti questi migranti che ci assalgono, mi fa orrore".

 

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti