"Denise Pipitone, Olesya è solo un'attrice in cerca di fama"

"Conosce la sua famiglia d'origine e ho le prove", tuona il conduttore di un reality show al quale partecipò la ragazza russa
"Denise Pipitone, Olesya è solo un'attrice in cerca di fama"

"Olesya è un'attrice in cerca di fama". Naufragate le speranze della famiglia Pipitone di aver ritrovato Denise, la bambina misteriosamente scomparsa il 1° settembre del 2004 a Mazara del Vallo, dopo che è emersa l'incompatibilità del gruppo sanguigno - e quindi del Dna - con la Rostova, a parlare della ragazza russa che ha tenuto col fiato sospeso milioni di appassionati è Roman, conduttore di un reality show cui prese parte Olesya: "Non volevo fare come la trasmissione russa - afferma ai microfoni di Live Non è la d'Urso -, ma quando ho saputo cosa stava succedendo ho messo a disposizione il materiale del mio show. Abbiamo smesso di avere rapporti perché ho constatato che il suo comportamento non corrispondeva a come si presentava. Diceva sempre che cercava fama e visibilità".

"Olesya conosce la sua famiglia d'origine. Ho le prove"

"È una cosa orribile. Continuava a raccontare dei suoi genitori. Quindi quando in trasmissione dice che non ricordava la lingua ho capito che era una bugia. Una follia. Nel mio show diceva sempre di questa visibilità e fan. Sono sicuro che stia recitando un copione. Conosce la sua famiglia di origine, di quale rapimento stiamo parlando? Ho le prove", continua Roman. Nel corso della trasmissione, poi, è intervenuta la guardia giurata che anni fa filmò a Milano una bambina, chiamata "Danas" da una donna rom, che somigliava alla piccola Denise: "Sono 7 anni che vivo con il rimorso".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti