Covid-19, in Uruguay si parte con la terza dose di vaccino

Il governo ha dato l'ok alla nuova somministrazione: si parte dalla prossima settimana, servono almeno 90 giorni dal secondo richiamo
Covid-19, in Uruguay si parte con la terza dose di vaccino© EPA
TagsUruguay

MONTEVIDEO (Uruguay) - L'Uruguay ha approvato l'avvio della somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid-19: dopo i primi due richiami, in gran parte con il vaccino cinese Sinovac, stavolta sarà inoculato Pfizer, considerato più "coprente" contro il virus. Nei giorni scorsi il ministro della Sanità Daniel Salinas aveva chiesto a una commissione di specialisti un parere sulla nuova campagna vaccinale, per la quale ci sarebbero già le strutture adeguate, secondo quanto riferito da Alvaro Delgado, segretario della Presidenza. Il Capo dello Stato Luis Lacalle Pou ha appoggiato l'accelerazione in vista dell'arrivo dei turisti stranieri, nella primavera uruguaiana che inizia a settembre. La somministrazione di Pfizer agli uruguaiani, su base volontaria, inizierà la prossima settimana. La commissione di scienziati che consiglia il governo ha deciso di stabilire un periodo minimo di 90 giorni dalla seconda dose per ricevere il terzo vaccino contro il Covid-19. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti