Da scuole e città 700 alfabeti della gentilezza

Bambini e bambine in campo per alimentare la gentilezza. L'idea è partita da Firenze e sta coinvolgendo tutta Italia.
Da scuole e città 700 alfabeti della gentilezza
1 min

FIRENZE - E' un alfabeto con parole che fanno bene. E' compilato dai bambini e dalle bambine e dalle scuole. L' idea di un alfabeto della gentilezza è stata sviluppata con l'Associazione Cor et Amor e da una squadra di oltre 700 costruttori e costruttrici di gentilezza in tutta Italia, tra cui allenatori alla gentilezza, medici alla gentilezza, imprenditori alla gentilezza). L' alfabeto parte da Firenze e ha raggiunto tutta Italia. Ad ogni lettera corrisponde una parola che alimenta la gentilezza.

Alla mail abc@costruiamogentilezza.org in pochi giorni sono arrivati 700 alfabeti da più scuole e città italiane in meno di 15 giorni. Tra le parole più usate ci sono “abbracci, baci e carezze”. Tre parole che nei gesti concreti ci mancano e che forse fotografano più di altre quanto mancano ai bambini in questo periodo complesso. Alcune delle parole gentili, come "grazie" e " per favore" sono state inserite dai bambini nelle palline che addobbano gli alberi di Natale in più città italiane. Per un messaggio in un periodo di riflessione.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti