Vaiolo delle scimmie, dalla Cina: "Colpa degli Stati Uniti"

Un rapporto del 2021 sarebbe alla base delle speculazioni che stanno prendendo piede sul social cinese Weibo
Vaiolo delle scimmie, dalla Cina: "Colpa degli Stati Uniti"© ANSA
1 min
TagsVaioloCinaUsa

PECHINO (Cina) - Su Weibo, il Facebook cinese, circolano da giorni teorie del complotto che affermano che gli Stati Uniti avrebbero deliberatamente fatto trapelare il "vaiolo delle scimmie", virus che ora si è diffuso in almeno una dozzina di paesi. Alla base di questa teoria ci sarebbe un rapporto del 2021 di un'organizzazione non governativa statunitense, nota come Nuclear Threat Initiative (NTI), sulla biosicurezza: infatti si tratta di un'organizzazione in risposta alle armi di distruzione di massa, concentrandosi su attacchi nucleari, informatici, biologici, radiologici e chimici. Uno degli influencer più rinomati su Weibo, Shu Chang (6,41 milioni di follower), ha affermato che il rapporto costituisce un piano degli Stati Uniti per divulgare il virus del vaiolo delle scimmie bioingegnerizzato ricevendo 7.500 approvazioni.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti