È morto Bochicchio, il broker accusato di truffa da Conte, Lippi, El Shaarawy e Pastorello

Indagato per presunti raggiri a molti vip, tra cui l'esterno della Roma, Lippi, Conte ed Evra, è scomparso in un incidente stradale con la moto
È morto Bochicchio, il broker accusato di truffa da Conte, Lippi, El Shaarawy e Pastorello© ANSA
2 min
TagsBochicchioEl ShaarawyConte

ROMA - È morto questa mattina a Roma, in un grave incidente sulla via Salaria, Massimo Bochicchio, salito alla ribalta della cronaca come 'il broker dei vip'. Intorno a mezzogiorno, all'altezza del civico 875, in direzione della Capitale, per cause ancora in fase di accertamento, Bochicchio ha perso il controllo della sua moto Bmw, che è finita fuori strada urtando un muro o un guard-rail prima di prendere fuoco. A darne conferma è l'avvocato Gianluca Tognozzi, che difendeva il broker nei processi in cui era imputato, affermando di aver ricevuto la notizia dai familiari dell'uomo.

Bochicchio, il 'broker dei vip': si indaga sulla dinamica dell'incidente

Dalle prime ricostruzioni della polizia locale, il conducente è morto sul colpo. Sono in corso le indagini per ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto. Bochicchio era finito al centro di un processo per aver truffato alcuni calciatori, allenatori e vip che si erano affidati a lui per investire i loro soldi. Tra i 34 clienti del broker che hanno sporto denuncia contro di lui ci sono anche Marcello Lippi e il figlio Davide, Stephan El Shaarawy e Patrice Evra, i procuratori Federico Pastorello e Luca Bascherini, oltre ad Antonio Conte e al fratello Daniele. In tutto Bochicchio sarebbe riuscito a sottrarre loro oltre 70 milioni di euro.

Inter, Antonio Conte vittima di una presunta truffa
Guarda il video
Inter, Antonio Conte vittima di una presunta truffa

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti