Corriere dello Sport

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

Francia-Brasile su Sky, Leonardo: «Dura dimenticare il '98»

L'ex campione brasiliano ospite nello studio di Anna Billò

 

mercoledì 25 marzo 2015 16:44

ROMA - Tra giovedì 26 e martedì 31 marzo si gioca il quinto turno delle Qualificazioni Europee. Su Sky i match di tutte le Nazionali europee impegnate a conquistare un posto a Francia 2016 e successivamente nei gironi di qualificazione alla fase finale della FIFA World Cup 2018 in Russia. Saranno 15 le partite in onda su Sky sui canali Sport e Calcio, 14 in diretta esclusiva, comprese due amichevoli della Francia, e una in differita, quella dell’Italia contro la Bulgaria, sabato a Sofia, con la telecronaca di Fabio Caressa e il commento di Beppe Bergomi. Molte delle partite saranno visibili anche su Sky Go e su Sky Online, il servizio che dà accesso sui principali dispositivi connessi a internet, in streaming, a una selezione della ricca offerta Sky.

Ogni sera studi di approfondimento pre e post partita, con Anna Billò, in compagnia dei talent della squadra di Sky Sport. In particolare domani, in occasione dell’amichevole Francia-Brasile, in programma allo Stade de France di Parigi, in studio ci sarà Leonardo. L’ex allenatore brasiliano di Milan e Inter, nonché ex giocatore e direttore sportivo del Paris Saint Germain, ha giocato la finale Francia-Brasile del Mondiale ’98 e ieri Sky Evening News, il giornale digitale della sera con 2 milioni di abbonati e oltre 370 mila aperture quotidiane, ha dichiarato: “Di Francia-Brasile ne ho giocati 3-4 in carriera, ma quella è stata una finale Mondiale, ha un sapore diverso. Ricordarmi di quella giornata, finita in quel modo, è durissimo. Ancora oggi, ogni volta che passo davanti a quello stadio, in Francia, il pensiero va lì. È stata una sconfitta netta e il ricordo è davvero forte”. E sulla Francia di oggi, ha aggiunto: “E’ un periodo di transizione per il calcio francese. Credo che adesso sia una ripartenza, già iniziata con l’arrivo di Deschamps. Mancherà Pogba e sentiranno sicuramente la sua assenza”. E sul suo Brasile: “C’è in atto un cambiamento molto profondo, si stanno ritrovando per poi ripartire”.

Per Approfondire