Spettacolo
0

Sanremo 2020, Amadeus conferma i 24 Big in gara

Ai 22 nomi già annunciati nei giorni scorsi dal conduttore e direttore artistico sono stati aggiunti Tosca e Rita Pavone

Sanremo 2020, Amadeus conferma i 24 Big in gara

Ancora una sorpresa al Festival di Sanremo 2020. Tosca e Rita Pavone sono le due artiste che fanno salire da 22 a 24 il numero dei cantanti in gara al prossimo festival. L'annuncio del direttore artistico e conduttore della kermesse Amadeus, in diretta su Rai1, durante la trasmissione "Soliti Ignoti - Speciale Lotteria Italia". Ecco l'elenco degli artisti, in ordine alfabetico, con il titolo della canzone:

Achille Lauro - Me ne frego

Alberto Urso - Il sole a est

Anastasio - Rosso di rabbia

Bugo e Morgan - Sincero

Diodato - Fai rumore

Elettra Lamborghini - Musica (E il resto scompare)

Elodie - Andromeda

Enrico Nigiotti - Baciami adesso

Francesco Gabbani - Viceversa

Giordana Angi - Come mia madre

Irene Grandi - Finalmente io

Junior Cally - No grazie

Le Vibrazioni - Dov'è

Levante - Tiki Bom Bom

Marco Masini - Il confronto

Michele Zarrillo - Nell'estasi o nel fango

Paolo Jannacci - Voglio parlarti adesso

Piero Pelù - Gigante

Pinguini Tattici Nucleari - Ringo Starr

Rancore - Eden

Raphael Gualazzi - Carioca

Riki - Lo sappiamo entrambi

Rita Pavone - Niente (Resilienza 74)

Tosca - Ho amato tutto

La trasmissione

Amadeus, prossimo conduttore della 70esima edizione della rassegna musicale in calendario dal 4 all’8 febbraio, ha presentato gli ultimi due cantanti la cui partecipazione era ancora "ignota", confermando così le voci degli ultimi giorni che volevano sul palco dell'Ariston 24 artisti in tutto. Tosca e Rita Pavone tornano al festival dopo anni di assenza. Nel caso di Tosca, che vinse Sanremo 24 anni fa in coppia con Ron con il brano 'Vorrei incontrarti fra cent'anni', l'ultima apparizione fu 13 anni fa, nel 2007, quando presentò la canzone 'Il terzo fuochista'. Rita Pavone invece manca da Sanremo dal 1972, quando partecipò con la canzone 'Amici mai'. E anche, c'è da immaginare, per mettersi al riparo dalle già incombenti polemiche sulle poche presenze in rosa (che ora diventano 7 su 24). La scelta di Rita Pavone potrebbe però far storcere il naso a qualcuno per le sue posizioni pro Salvini e per le critiche a Greta Thunberg. Si sa che Sanremo diventa cosa seria in Italia e può far tremare i piani alti della Rai, arrivare in Parlamento e accendere polemiche via social.

[[smiling:107646]]

Tutte le notizie di Spettacolo

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina