Viggo Mortensen:"Io in un ruolo gay? Chi vi dice che sono etero?"

La replica dell'attore e regista statunitense dopo le polemiche sul suo nuovo film "Falling"
Viggo Mortensen:"Io in un ruolo gay? Chi vi dice che sono etero?"© AP

Il debutto di Viggo Mortensen in qualità di regista è finito subito al centro delle polemiche. Il motivo? Nel suo nuovo film, "Falling", l'attore statunitense interpreta il ruolo di un uomo gay che si divide tra l'affrontare la demenza senile del papà e la crescita di un figlio. Questa scelta non è stata affatto apprezzata perché a detta di molti sarebbe stato meglio affidare il ruolo a un personaggio realmente omosessuale.

Le parole di Viggo Mortensen

Mortensen, intervistato dal Times, ha risposto alle critiche dichiarando: “Sentite, questa è l'epoca in cui viviamo e credo sia una cosa salutare sollevare questi temi. La risposta breve è che non pensavo fosse un problema. Ma che ne sapete della mia vita? Date per certo che io sia completamente etero. Forse lo sono, o forse no. Ma sinceramente non sono affari vostri. Voglio che il mio film funzioni e voglio che il personaggio di John risulti efficace. Quindi, se avessi pensato che non fosse una buona idea, non lo avrei interpretato".  Ha poi aggiunto:" E quando le persone mi domandano ‘E allora Terry Chen – che interpreta mio marito nel film – lui è omosessuale?’. La mia risposta è: "Non lo so, non mi sognerei mai di chiederlo a qualcuno durante le audizioni’, ha concluso l'attore.

Commenti