Robbie Williams: "Mangiare pesce mi ha quasi ucciso"

Il cantante inglese ha seriamente rischiato di morire a causa di una dieta sbagliata
Robbie Williams: "Mangiare pesce mi ha quasi ucciso"© EPA
1 min

ROMA - Robbie Williams a un passo dalla morte a causa di un'alimentazione sbagliata. È stato il diretto interessato a parlarne in un'intervista concessa a Radio X: "Mangiavo pesce due volte al giorno e avevo il più alto livello di avvelenamento da mercurio che il medico avesse mai visto". L'ex Take That è stato dunque costretto a cambiare dieta e a rinunciare per un po' al pesce. "Ho fatto gli esami del sangue perché mia moglie è molto attenta su questo e anche lei si sottopone regolarmente ad ogni sorta di esame. Grazie a Dio, perché avrei potuto morire di avvelenamento per mercurio e arsenico. Il giorno dopo ho iniziato una dieta a base vegetale”, ha spiegato Robbie, felicemente sposato dal 2010 con l'attrice americana Ayda Field. In quel periodo Williams mangiava prevalentemente tonno, polpi e calamari. Le sue analisi hanno rilevato un massiccio livello di tossicità nell'organismo che a lungo andare può portare a malattie polmonari e cancro alla pelle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti