Incredibile Ibrahimovic, arriva a Sanremo con la moto di un passante!

Il centravanti del Milan doveva salire sul palco dell'Ariston intorno alle 21.30 ma un incidente ha tardato il suo arrivo a Sanremo
Incredibile Ibrahimovic, arriva a Sanremo con la moto di un passante!
TagsSanremo 2021

Ha davvero del clamoroso quello che è successo a Sanremo. Zlatan Ibrahimovic doveva salire sul palco dell'Ariston verso le 21.30 ma è rimasto bloccato tre ore in autostrada a causa di un incidente. E' stato lo stesso centravanti del Milan a raccontare di essere arrivato a Sanremo fermando un passante in moto e chiedendogli un passaggio. Ecco le parole di Zlatan appena arrivato sul palco: "Non potevo mancare al mio Festival".

Ibrahimovic il suo ingresso a Sanremo è davvero uno show

Zlatan Ibrahimovic arriva con circa due ore di ritardo sul palco dell'Ariston a causa di un'incidente sull'autostrada che lo ha costretto ad arrivare a Sanremo chiedendo l'aiuto di un passante che lo ha accompagnato in moto. Il centravanti svedese ha mostrato anche un video di lui in moto mentre cerca di raggiungere Sanremo. "Per fortuna era un tifoso del Milan" ha detto Zlatan dopo essersi scusato per il ritardo e aver raccontato il clamoroso accaduto. Il rossonero ha anche svelato che il conducente della moto una volta arrivato a Sanremo ha detto a Ibra: "Era la prima volta che guidavo in autostrada"!

Ibra e Mihajlovic cantano con Amadeus e Fiorello

Come preannunciato è arrivato sul palco dell'Ariston anche l'allenatore del Bologna Sinisa MIhajlovic, grande amico di Zlatan. I due si sono esibiti insieme ai padroni di casa: Amadeus e Fiorello e hanno cantato: "Io vagabondo".

Ibrahimovic e Mihajlovic, esibizione show a Sanremo!
Guarda la gallery
Ibrahimovic e Mihajlovic, esibizione show a Sanremo!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti