Linda Batista: l'attrice aggredita a Dubai col tacco di una scarpa

In collegamento a Storie Italiane di Eleonora Daniele la diretta interessata ha raccontato cosa è successo
Linda Batista: l'attrice aggredita a Dubai col tacco di una scarpa

Dramma per Linda Batista. L'attrice è stata aggredita a Dubai, nel bel mezzo di una festa. L'interprete ha spiegato a Storie Italiane su Rai Uno, con il volto ancora tumefatto dalle botte prese, quello che è successo nel corso della serata. A quanto pare la Batista è stata colpita dopo aver preso le difese di un ragazzo gay. "Sono andata a cena con degli amici italiani e sono andata a una festa di compleanno, ero insieme a diverse persone insieme anche al ragazzo, una persone di una gentilezza ed educazione unica, che mi ha chiesto di non dire il suo nome, eravamo all'Armani Privè, uno dei posti più belli di Dubai", ha spiegato Linda a Eleonora Daniele. "A un certo punto sono arrivati dei ragazzi che hanno iniziato a guardare in modo provocatorio questo ragazzo, era una vera e propria aggressione omofoba, lo hanno spinto, e io non sono riuscita a rimanere in disparte e sono intervenuta".

Linda Batista ha rischiato grosso

Quell'intervento è costato caro a Linda Batista, nota in Italia per aver lavorato a fiction importanti quali Incantesimo ed Elisa di Rivombrosa. "Mi hanno spinto e mi hanno colpito alla testa con una bottiglia, a quel punto io ho perso i sensi e non ricordo nulla, ma chi era presente mi ha detto che una donna del gruppo ha continuato a picchiarmi anche mentre ero priva di sensi e mi ha colpito al volto con il tacco della scarpa", ha fatto sapere. Linda ha perso molto sangue ed è stata prontamente trasportata in ospedale, dove le hanno messo ben 45 punti in volto. La Batista ha poi rivelato che la signora è stata arrestata ma subito dopo rilasciata e sono in corso ulteriori indagini da parte delle forze dell'ordine.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti