"I Maneskin spaccano il cu.. a tutti": Morgan si scaglia contro Gué

Il giudice di X Factor in difesa della band romana dopo le critiche del rapper
"I Maneskin spaccano il cu.. a tutti": Morgan si scaglia contro Gué© EPA
2 min

Stanno facendo discutere parecchio le parole di Gué Pequeno sui Maneskin. Il rapper ha criticato Damiano David e compagni, definendoli "finti trasgressivi". Ha poi affermato: "I Maneskin non vendono dischi in Italia, a nessuno frega niente di loro. Faranno anche i sold out degli show, ma non vendono i dischi. Non lo so chi li ascolta. Ma qualcuno in qualche modo lo fa, perché fanno il tutto esaurito negli stadi". Dichiarazioni che non sono particolarmente piaciute a Morgan, che ha deciso di difendere la band romana...

Morgan difende i Maneskin

In un'intervista a MowMag, Morgan ha dichiarato: "Credo che non abbia una particolare sensibilità per il rock. Bisogna ammettere che i Maneskin hanno un grande sound". Il giudice di X Factor ha poi aggiunto: "Altro che finti, sono una vera rock band! Prendono in mano gli strumenti e spaccano il cu**, così come facevano i Queen, i Duran Duran, gli U2, i Police…". A detta di Morgan, il loro merito è che sono riusciti a "far diventare riconoscibile quello che suonano. E da quel momento esiste quella sonorità".

Morgan contro Gué Pequeno

"A me fa ridere il concetto di andare a misurare la qualità di un artista a seconda di quanti dischi vende - ha sottolineato Morgan - vendere dischi in Italia è da sfigati, anche perché sinceramente per fare i dischi che vendono non è che ci voglia molto". Infine una considerazione su Gué Pequeno: "È un bravissimo ragazzo, una persona mite, non è particolarmente abitato da quel tormento interiore che fa degli artisti delle creature socialmente non conformi. Ma forse la mia è una visione rock dell’esistenza, lontana dallo spirito dei rappers, che oggi vedo tutti molto più preoccupati di essere omologati e benestanti invece di nutrire interesse verso questioni sociali o esistenziali".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti