Jalisse, l'emozionante post sui social dopo il ritorno a Sanremo

A 27 anni dal trionfo con 'Fiumi di parole' il duo si è nuovamente esibito sul palco del Festival: l'evento celebrato con un messaggio
2 min

SANREMO - Dopo un'assenza lunga 27 anni i Jalisse ce l'hanno fatta: sono tornati come ospiti al Festival di Sanremo, su quel palco dell'Ariston che li aveva visti trionfare nel 1997 con il brano 'Fiumi di parole' (che arrivò poi quarto all'Eurovision) Un evento che Fabio Ricci e Alessandra Drusian, i coniugi che compongono il duo, hanno celebrato con un toccante post sui social.

Jalisse, il post sui social dopo il ritorno a Sanremo

"I sogni si coltivano, si annaffiano, si combatte per farli vivere e quando hai solo arco e frecce e riesci a realizzarli ti senti un'aquila nel cielo - hanno scritto i Jalisse su Instagram -. Grazie a tutti coloro che ci hanno accompagnato, protetto il cuore soprattutto quando il cielo era troppo nuvoloso e il mare in tempesta. Vi vogliamo bene. Grazie Fiorello, Grazie Amadeus, Grazie Susanna e Giovanna, Grazie allo staff della Rai che ci hanno applauditi con grandi complimenti alla fine dell'esibizione, Grazie al pubblico in sala e a chi ci sta regalando fiori nei commenti sui social, Grazie al nostro team delle JAlissetribu e della casajalisse, fatto da Mauro, Riccardo, Italo, Mariano ed Elda, Pasquale e Lucia, Francesco. Grazie alle nostre famiglie, alle nostre figlie Aurora e Angelica che vivono con noi le vittorie e le sconfitte della vita che non ti regala sconti. Ora voliamo con altri sogni. Un grazie speciale ai maestri Peppe Vessicchio e Leonardo De Amicis e alla meravigliosa orchestra della Rai".

Rivincita Jalisse: "Incompresi e attaccati per anni"

Queste invece le parole dei Jalisse nella conferenza stampa alla Roof dell'Ariston dopo il loro ritorno come al Festival di Sanremo come ospiti: "Le lacrime sono state tante, abbiamo vinto il Festival e siamo arrivati quarti all'Eurovision, ci sono state lacrime quando non eravamo compresi, nelle storie, nei meme, abbiamo subito attacchi a volte anche poco eleganti, ma con arco e frecce siamo andati avanti e adesso possiamo dire che l'incantesimo si è rotto".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti