Sanremo 2024, Fiorello e il paragone con Sinner: “Anche lui ha ‘steccato’ ma vinto”

Il co-conduttore dell'ultima serata del Festival ritorna a parlare della gag del "Ballo del qua qua" con John Travolta e per l'occasione cita il tennista altoatesino
2 min

È tutto pronto per la finale della 74ª edizione del Festival di Sanremo. Per l'occasione il co-conduttore della serata sarà Fiorello, sul palco insieme all'amico Amadeus. In conferenza stampa Fiorello ha risposto alle domande dei giornalisti, con l'inmancabile domanda sulla gag del 'Ballo del qua qua' con John Travolta, e le polemiche che ha causato.

Fiorello: "Ballo del qua qua? Lo rifarei volentieri"

"È successo poco in questa edizione del festival, e ci siamo aggrappati a quella cosa lì - le parole di Fiorello -. Ma ascoltando i dati sono impressionato: se il risultato è questo, il ballo del qua qua lo rifarei volentieri. Sono molto felice, onorato di aver fatto parte di cinque edizioni, anche se l'anno scorso siamo stati in smart working. Quest'anno siamo qui, ed è anche un po'la novità di questo festival, avere un varietà a fianco all'Ariston. Ci abbiamo dato dentro di notte, questa sera gli Amarello si ritroveranno per l'ultima volta insieme, credo ci divertiremo molto". Poi scherza con Roberto Bolle: "Se faremo fare il ballo del qua qua a Roberto Bolle? Noi siamo esperti di musica. Una cosa solo voglio chiederti: hai delle sneakers?",

Fiorello cita Sinner: "Anche lui ha steccato..."

Fiorello ha poi chiuso il discorso sulla gag poco riuscita citando Sinner e la sua finale dell'Australian Open: "Sinner ha vinto ma per tre volte ha steccato la palla. Stiamo parlando di una gag, sicuramente venuta male, sarebbe venuta meglio se..., ma è una gag su cinque serate".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti